A margine della presentazione del nuovo portiere Karlo Letica (ne parliamo a parte), il ds della SPAL Davide Vagnati ha risposto a qualche domanda in merito alle potenziali trattative in uscita, a 12 giorni dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato.

PETAGNA – “Non ho ricevuto alcuna telefonata… dall’Italia. Ma ribadisco quanto ho già detto: Andrea è un ragazzo che vogliamo tenere. E ci tengo anche a fargli i miei complimenti per come si è impegnato quest’estate, perché è arrivato in ritiro in grandi condizioni. Se arriverà qualche offerta negli ultimi giorni non la potremo prendere in considerazione, perché ci dobbiamo salvare e diventerebbe complicato rimpiazzarlo in poco tempo”.

GOMIS – “Non credo sia molto professionale dover puntualizzare ogni cosa che esce sui media, però posso assicurare che Alfred non è stato venduto per meno di un milione di Euro, come è stato scritto. Se è stato venduto evidentemente la società era convinta di una cifra giusta, che andava bene anche al Dijon. Questa cessione, peraltro, ci ha permesso di avere un posto più in lista per i giocatori ‘over’ ed è un particolare altrettanto importante”.

STREFEZZA – “Abbiamo piacere che rimanga, così come anche lui è contento di rimanere a disposizione. Però nel mercato può succedere di tutto. Se ci saranno situazioni vantaggiose per fargli fare esperienze particolari, le valuteremo. Ma allo stato attuale stiamo valutando seriamente di tenerlo con noi per quello che ha fatto vedere finora”.

GLI ESUBERI – “Al momento Paloschi non ha offerte tangibili, quindi vedremo cosa dirà il mercato alla fine. Per quanto riguarda gli altri (Vaisanen, Salamon, Viviani – ndr) mi auguro che la situazione possa sbloccarsi il prima possibile. Abbiamo alcune situazioni aperte e spero che possano andare in porto anche per il loro bene, perché i ragazzi sanno che qui non troverebbero spazio. Speriamo di poter concludere presto, in modo da avere maggiore libertà per operare in entrata”.

LINK: Cosa ha detto Vagnati sul mercato in entrata



Leaderboard Derby 2019