C’è poco da fare, nell’arco degli anni il calcio è passato progressivamente dal racconto all’analisi. Come per mille altre cose del mondo tutto può essere misurato, classificato, incasellato e spiegato con un numero. Non sempre però i numeri sono noiosi se applicati al pallone. Di seguito trovate qualche spunto statistico su SPAL e Parma che si affrontano domenica: usatene liberamente qualcuno per impressionare amici e conoscenti.

Tra SPAL e Parma qual è la squadra…

* Più anziana? Il Parma: quello di D’Aversa è uno dei tre organici dall’età più avanzata rispetto alla SPAL, con una media di 29 anni. I biancazzurri sono poco sopra ai 28. Solo Lecce e Juventus hanno rose più anziane.

* Che tiene di più il pallone? La SPAL con una media del 45.6% . Il Parma si conferma una delle squadre meno inclini al possesso, con una media del 43.4%. Nello scorso campionato fu l’unica squadra a chiudere la stagione con una media inferiore al 40% (38.6). Al momento fanno peggio solo Sampdoria, Brescia e Lecce.

* Che muove di più il pallone? La SPAL, che finora ha realizzato 329 passaggi per partita con una precisione dell’83%. Il Parma (terzultimo) si ferma a 317 con tasso dell’81.8%. Domina il Napoli (532 passaggi a partita, 88.7% di precisione), fatica il Brescia (283; 77.2%). Il problema, per entrambe le squadre, sta nell’incidenza dei cosiddetti “passaggi chiave“, ossia le giocate che portano un compagno al tiro: la SPAL ne ha realizzati solo 7, il Parma 13 e sono rispettivamente ultima e terzultima. Le migliori attualmente sono Lazio (38) e Napoli (32).

* Che lancia di più? Di gran lunga il Parma, con 43.4 tentativi a partita. Con uno come Gervinho in avanti non è un dato così sorprendente. La SPAL si ferma a quota 37.1 (chiuse la scorsa stagione a 38). La squadra che al momento lancia di più è il Cagliari (50.5), quella meno propensa rimane il Sassuolo (27.1). Il re dei lanci nel Parma è Bruno Alves (8.7 per partita), tra i biancazzurri Cionek (6.4).

* Che crossa di più? La SPAL, con discreto distacco. I biancazzurri hanno tentato 100 cross, il Parma appena 74: solo Fiorentina e Sassuolo ne hanno sfornato di meno. Il tasso di precisione però sorride a Darmian e compagni: 39.2% contro 33. Curiosamente, l’autore di buona parte dei cross della SPAL non è un esterno: 23 sono usciti dai piedi di Kurtic. Nel Parma è invece Pezzella (14) ad aver messo più traversoni.

* Che tenta più volte l’uno contro uno? La SPAL, con una media di 30.9 duelli a partita. La squadra di Semplici è attualmente terza per numero di tentativi. A comandare è il Milan (31.8), con il Bologna che segue a ruota (31.1). Il Parma è a quota 21.6: ne provano di meno solo Hellas Verona, Cagliari e Brescia (15.3). Tra i biancazzurri è Petagna a sfidare più spesso gli avversari (6.5 volte a partita), dall’altra parte Gervinho (6.1). La percentuale di successo dice che SPAL e Parma sono in parità (50 e 49%).

* Che tira di più in porta? Il Parma, ma di poco: finora ha messo a referto 72 tiri contro i 65 della SPAL. Entrambe le squadre sono nella colonna destra di una classifica comandata dal Napoli (117) e chiusa dal Torino (58). I granata però tendono al chirurgico (44.8% di conclusioni nello specchio), mentre peggio della SPAL (24.6%) al momento fa solo il Milan (20.8%). Kurtic guida i biancazzurri con quasi tre tentativi a partita, nel Parma se la giocano Kucka e Inglese con numeri molto simili.

* Chi ha preso più legni? Il Parma che è a quota 2, mentre la SPAL è tra le squadre ancora a 0. Con lei Udinese, Brescia, Lecce e Torino. Inter, Lazio e Roma guidano con 5.

Che tira di più da fuori area? Qui le due squadre si equivalgono: il Parma ci ha provato 37 volte, la SPAL 34. Nessuna delle due squadre ha ancora segnato un gol fuori dagli ultimi 16 metri di campo.

* Che ha incassato più gol da fuori area? La SPAL si trova già a quota 4 a causa della doppietta di Muriel, il gol di Calderoni e quello di Pjanic allo Stadium. A braccetto con i biancazzurri c’è il Lecce. Il Parma invece ne ha incassato solo 1.

* Che ha fatto più gol da calcio piazzato? La SPAL, che finora ha potuto contare sul gol di Petagna contro la Lazio, nato da situazione di corner. Il Parma non è ancora andato a segno su questo genere di situazioni. Finora Brescia, Napoli e Roma sono state le più efficienti con 3 reti.

* Che ha incassato più gol da calcio piazzato? Il Parma, con già 3 gol al passivo. Finora è andata peggio solo al Bologna con 4. La SPAL è una delle sei squadre del campionato (con Torino, Inter, Hellas Verona, Lecce e Udinese) a non aver ancora incassato gol da angoli e/o punizioni.

* Che ha un miglior saldo sui calci di rigore? Il Parma (+1), pur senza essere riuscito a segnare i due rigori finora assegnati (errore di Inglese col Sassuolo e di Gervinho col Torino). La sciagurata serata di SPAL-Lecce ha fatto piombare i biancazzurri a -3, senza ancora un penalty a favore.

* Che commette più falli? Il Parma, ma con un vantaggio praticamente trascurabile: 12.5 di media contro 11.3. Siamo quasi sul fondo della classifica se si considera che le più cattive al momento sono Udinese (15.5) e Roma (14.6).

* Che perde più palloni? Anche in questo settore le squadre vanno di pari passo: il Parma ne perde 89.5 a partita, la SPAL 87.5. La media del campionato è 90.

* Che recupera più palloni? La SPAL: 42.4 di media contro 38.9. La media del campionato è 39. In cima alla lista il Cagliari con 46.3, sul fondo la Roma con 33.2.



Leaderboard Derby 2019