La notte dell’8 dicembre rischia di essere la più lunga della storia recente della SPAL. Al “Mazza” passa anche il Brescia, aggiudicandosi così uno scontro salvezza vitale per il proseguimento del campionato. Dopo un primo tempo equilibrato con poche occasioni per parte, la partita si accende nella ripresa: Balotelli fulmina Berisha sul filo del fuorigioco e il Brescia passa in vantaggio, costringendo i biancazzurri a spingere sull’acceleratore. Paloschi conquista un rigore, ma Joronen è in giornata e indovina il tiro di Petagna: secondo errore dagli undici metri consecutivo per l’attaccante spallino. Un arrembaggio totale (quattro attaccanti in campo contemporaneamente) per provare il tutto per tutto e sette minuti di recupero non bastano ai ferraresi per aggiustare il risultato ed evitare una sconfitta pesante in chiave salvezza. Ora la SPAL si ritrova ultima in classifica, col morale a pezzi.

SPAL- BRESCIA 0-1 (p.t. 0-0)

SPAL (4-3-2-1): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic, Igor; Murgia (dal 41’ s.t. Moncini), Missiroli, Kurtic; Valoti (dal 13’ s.t. Floccari), Jankovic (dal 25’ s.t. Paloschi); Petagna. A disp.: Thiam, Letica, Valdifiori, Salamon, Cannistrà, Tunjov, Mastrilli. All.: Leonardo Semplici.
BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj (dal 21’ s.t. Magnani); Romulo; Torregrossa (dal 34’ s.t. Donnarumma), Balotelli (dal 26’ s.t. Ayé). A disp.: Andrenacci, Alfonso, Gastaldello, Spalek, Zmrhal, Mangraviti, Morosini, Viviani, Martella. All.: Eugenio Corini.

ARBITRO: sig. Orsato di Schio; assistenti: Penna e Gori. IV uomo: Giua; VAR: Nasca, A. VAR: Del Giovane.
RETI: Balotelli (B) al 9’ s.t.
AMMONIZIONI: Cistana (B), Vicari (S), Kurtic (S), Cionek (S), Magnani (B), Joronen (B).
NOTE: campo in buone condizioni, cielo sereno. Angoli: 3-1. Recupero: 1’ p.t., 7’ s.t. Spettatori: 12442.

Azioni salienti primo tempo

5’: Balotelli si libera sulla fascia e prova il destro, Berisha ci mette una pezza scongiurando il pericolo.
10’: Valoti appoggia per Igor, il brasiliano colpisce di sinistro, ma scaglia il pallone in curva.
16’: Un rinvio maldestro di Berisha favorisce Tonali, che dopo aver recuperato la sfera prova un rasoterra dalla distanza: il portiere spallino non ha problemi a bloccare la conclusione.
25’: Tentativo di Missiroli dai venti metri: la conclusione è imprecisa e finisce alta sopra la traversa.
32’: Il Mazza esulta per la rete di Kurtic, ma si alza la bandierina: il VAR certifica il fuorigioco del giocatore sloveno, seppure di poco.
34’: Kurtic crossa per la testa di Petagna, che è ben posizionato ma devia il pallone sul fondo.
44’: Romulo colpisce di testa la sfera ricevuta da Sabelli, Berisha blocca con sicurezza.

Azioni salienti secondo tempo

4’: Occasione clamorosa per il Brescia! Triplo errore di Torregrossa, Balotelli e Ndoj che non riescono a infilare Berisha da dieci metri.
6’: Murgia batte un calcio di punizione dal limite, il pallone scavalca la barriera, ma anche la traversa e finisce sul fondo.
9’: Rete del Brescia! Dopo l’anticipo di Berisha su Ndoj, la palla carambola sui piedi di Balotelli, che deposita in porta col destro e trova il cinquantesimo gol in serie A.
14’: Kurtic salta Sabelli e serve Jankovic al centro dell’area bresciana: il dieci calcia di prima, trovando solo il fondo.
19’: Floccari anticipa tutti col piattone sinistro, la palla si alza sopra la traversa e non impensierisce Joronen.
29’: Paloschi si conquista un calcio di rigore beffando Magnani, Petagna si presenta sul dischetto: Joronen indovina l’angolo e devia la conclusione della punta in calcio d’angolo. Chance sprecata per i biancazzurri.
45’+4′: Altra opportunità sprecata dalla SPAL! Petagna prova il sinistro dall’area piccola, manca lo specchio e scaglia la sfera sul fondo.
45’+6′: Intervento miracoloso di Cistana su Moncini: l’attaccante calcia a colpo sicuro, il  difensore si mette in mezzo ed alza il pallone sopra la traversa.

1 comment

I commenti sono chiusi.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes