La SPAL paga a caro prezzo un secondo tempo abbastanza anonimo e la Roma si impone per 3-1, rimontando il vantaggio biancazzurro siglato su rigore da Petagna allo scadere della prima frazione. La SPAL era riuscita a capitalizzare al massimo un primo tempo disputato su buoni livelli, soprattutto sul piano dell’atteggiamento e dell’aggressività, ma le troppe disattenzioni e la sfortuna (in particolare in occasione del fortuito 1-1 di Pellegrini, viziato da una deviazione di Tomovic che ha beffato Berisha) non le hanno permesso di mantenere il vantaggio su una squadra più attrezzata come la Roma. La truppa di Semplici rimanere ferma al palo, a quota 9 punti, all’ultima posizione in classifica e a sei distanze di lunghezza dal quartultimo posto.

Questo servizio è reso possibile da chi ha contribuito al nostro crowdfunding per le trasferte della stagione 20192-2020.

Per saperne di più: https://www.gofundme.com/f/lospallinocom-in-trasferta-stagione-20192020

Roma-SPAL 3-1 (p.t. 0-1)

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Cetin, Fazio, Kolarov; Veretout, Diawara; Zaniolo, Pellegrini, Perotti (dal 34’ s.t. Mkhitaryan); Dzeko (dal 44’ s.t. Kalinic). A disposizione: Cardinali, Fuzato, Juan Jesus, Spinazzola, Under, Antonucci. All.: Fonseca.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Felipe (dal 28’ s.t. Tunjov); Cionek, Murgia, Missiroli, Valoti (dal 40’ s.t. Jankovic), Igor; Paloschi (dal 40’ s.t. Floccari), Petagna. A disposizione: Thiam, Letica, Salamon, Cannistrà, Mastrilli, Strefezza, Valdifiori, Moncini, Di Francesco. All.: Semplici.

Arbitro: Sig. Antonio Giua della sezione di Olbia (Assistenti: Preti e De Meo; IV uomo: Ayroldi; VAR: Guida; AVAR: Fiorito).
Reti: 43’ p.t. Petagna (S). 7’ s.t. Pellegrini (R), 22’ s.t. Perotti (R), 38’ s.t. Mkhitaryan (R).
Ammoniti: Felipe (S), Cetin (R), Vicari (S), Jankovic (S).
Calci d’angolo: 8-3, Recuperi: 1’ p.t., 4’ s.t.
Note: meteo parzialmente nuvoloso, terreno in buone condizioni.

AZIONI SALIENTI

2’ – Subito occasione per la Roma che parte bene e con un bel giro palla arriva a mettere il pallone in mezzo con un gran cross di Zaniolo dalla destra: prima Dzeko, poi Perotti, sfiorano solo il pallone.
2’ – Immediata risposta della SPAL con una ripartenza, ma la conclusione di Paloschi da poco dentro l’area di rigore della Roma è troppo debole per impensierire Pau Lopez.
6’ – Azione tutta in verticale della Roma sull’asse Zaniolo-Dzeko: assist del primo, conclusione del secondo. Berisha si fa trovare pronto e para senza particolari problemi.
11’ – Super parata di Pau Lopez sul diagonale angolatissimo di Petagna – servito in profondità da Valoti – dal vertice sinistro dell’area di rigore.
12’ – Altra occasione SPAL, su azione manovrata da corner. Murgia batte rasoterra verso Cionek che crossa di prima dalla trequarti e sorprende i difensori della Roma in uscita, pescando Valoti. Il colpo di testa esce però di poco alla sinistra di Pau Lopez. Buon approccio della SPAL fin qui.
13’ – Partita intensa, la risposta della Roma non si fa attendere: Florenzi scende sulla destra e serve rasoterra Dzeko, che dal limite lascia partire un tiro al volo che sfila di poco alla sinistra di Berisha. Deviazione provvidenziale di Tomovic non ravvisata dalla terna arbitrale.
16’ – Ancora Roma. Corner dalla destra di Pellegrini che trova Cetin nel cuore dell’area: il colpo di testa si perde sul fondo.
23’ – Stavolta il pericolo per la difesa della SPAL arriva dai piedi di Perotti, che, servito corto da corner, calcia di destro dopo essersi liberato del marcatore in uscita.
34’ – Perotti si intestardisce e prova a fare tutto da solo, il suo tiro da fuori è facile preda di Berisha. Roma che fatica a sfruttare gli spazi concessi dalla SPAL.
44’ – GOL DELLA SPAL! Pau Lopez e Kolarov combinano una frittata in disimpegno: il serbo sbaglia lo stop all’interno dell’area e nel tentativo di recuperare il pallone stende Cionek che gli aveva preso il tempo: rigore sacrosanto. Sul dischetto si presenta Petagna che con grande freddezza la piazza nell’angolino basso alla destra di Pau Lopez.

52’ – GOL DELLA ROMA! Pellegrini trova il gol con l’aiuto di una deviazione decisiva: Missiroli non esce in pressione sul trequartista della Roma che lascia partire un tiro apparentemente innocuo. Il pallone impatta la gamba di Tomovic e finisce per spiazzare Berisha.
62’ – Pellegrini lancia in profondità Zaniolo, Igor sbaglia la chiusura ma arriva Berisha a mettere una pezza con il piede sulla bella conclusione a incrociare.
67’ – GOL DELLA ROMA! La Roma ribalta il risultato con Perotti su rigore. Penalty netto, procurato un minuto prima da Dzeko abbattuto da Vicari in modo non troppo furbo.
81’ – Occasione immediata per il neo entrato Mkhitaryan che da due passi non riesce a deviare il pallone verso la porta della SPAL, quello che ne esce è un tiro-cross tutt’altro che pericoloso.
83’ – GOL DELLA ROMA! Florenzi scende sulla fascia destra e dopo aver chiuso un triangolo con Zaniolo e Pellegrini arriva sul fondo mette un pallone rasoterra perfetto: Mkhitaryan si fa trovare pronto e deve solo appoggiarla in rete. SPAL troppo molle nell’occasione.



Leaderboard Derby 2019