Il 2020 della SPAL si apre nel peggiore dei modi con l’Hellas Verona che vince meritatamente 0-2 al Paolo Mazza, surclassando i biancazzurri in ogni zona del campo. La sciocca espulsione di Tomovic al 38′ del primo tempo (in zona d’attacco) rappresenta solo una parziale attenuante per una squadra incapace di arginare un Hellas più veloce e più feroce. Il risultato è rimasto in bilico fino ai minuti finali solo per merito di un Berisha ancora una volta straordinario, a fronte di una difesa spesso inguardabile.

I° TEMPO

5’ Kurtic si fa soffiare la palla da Verre, che innesca Faraoni: il tiro del centrocampista termina larghissimo.
9’ Berisha salva la SPAL: Rrahmani si infila in area e centra lo specchio, il portiere devia in angolo quanto basta per impedire la ribattuta di Pazzini.
13’: Kumbulla sbaglia in uscita e favorisce il recupero palla spallino: Paloschi arriva al tiro senza centrare la porta.
14’: Gol dell’Hellas! Cross al bacio di Lazovic per Pazzini, che sfugge ad Igor e segna con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
17’: Strefezza prova il destro dalla distanza, la palla scavalca di poco la traversa.
18’: Altra chance per gli scaligeri: Pessina serve ancora Pazzini, che da due passi non inquadra la porta e spara alto.
24’: Petagna appoggia il pallone per Kurtic, che prova il tiro trovando solo la Ovest.
29’: Palla gol per la SPAL! Cionek pesca Paloschi nell’area piccola, che calcia in scivolata: il pressing di Faraoni è efficace e la sfera carambola sul fondo.
34’: Verre, servito da Faraoni, tira in porta: la conclusione rasoterra centrale non preoccupa Berisha.
39’: Tomovic entra su Faraoni con un brutto intervento, Guida non ha dubbi: rosso diretto per il centrale spallino.

II° TEMPO
7’: Zaccagni centra lo specchio col destro, Berisha controlla con sicurezza.
21’: Petagna prova ad indirizzare il pallone verso lo specchio con un colpo di testa, trovando il fondo.
23’: Verre calcia dalla trequarti, il tiro deviato termina in corner.
24’: Rrahmani devia di testa verso la porta biancazzurra, Berisha si fa trovare pronto e scongiura il raddoppio scaligero.
29’: Valoti si sistema il pallone sul destro e calcia in porta, Silvestri blocca il tiro.
32’: Di Francesco fa una finta e prova il tiro, pallone largo alla destra della porta veronese.
38’: Kurtic stacca di testa, la sfera scavalca tutti e termina fuori.
41’: Raddoppio degli ospiti! Berisha respinge il tiro di Lazovic sui piedi di Stepinski, che ribatte nell’angolino e gonfia la rete.
44’: Petagna prova la conclusione potente dal limite dell’area, pallone a lato.

SPAL-HELLAS VERONA 0-2 (p.t. 0-1)

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari (dal 32’ s.t,. Felipe), Igor; Cionek, Valoti, , Missiroli, Kurtic, Strefezza (dal 38’ s.t. Floccari); Petagna, Paloschi (dal 11’ s.t. Di Francesco). A disp.: Letica, Thiam, Valdifiori, Murgia, Salamon, Cannistrà, Jankovic, Tunjov, Mastrilli. All.: Leonardo Semplici.
HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Pessina, Lazovic; Verre (dal 45’ s.t. Dawidowicz), Zaccagni (dal 34’ s.t. Badu); Pazzini (dal 28’ s.t. Stepinski). A disp.: Berardi, Radunovic, Vitale, Hendersen, Di Carmine, Bocchetti, Danzi, Wesley, Adiapong. All.: Milan Juric.

ARBITRO: sig. Guida di Torre Annunziata. Assistenti: Paganessi e Di Gioia; VAR: Nasca, a. VAR: Mondin).
RETI: Pazzini (HV) al 14’ p.t, Stepinski (HV) al 41′ s.t.
AMMONIZIONI: Strefezza (S), Zaccagni (HV).
ESPULSIONI: Tomovic (S) al 39’ p.t. per fallo pericoloso su Faraoni.
NOTE: campo in buone condizioni, giornata soleggiata. Spettatrori: 14.077. Angoli: 3-4. Recupero: 1’ p.t., 3’ s.t.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes