La SPAL che gioca, gli altri che segnano. Sembrava il solito copione, invece a Bergamo la trama s’è infittita e ha riservato un colpo di scena che fa volare i tifosi biancazzurri. SPAL batte Atalanta 2-1, grazie ad una rimonta che ha ricompensato nel risultato uno sforzo convincente profuso fin dal primo minuto dalla squadra di Semplici. Il gol di Ilicic (di tacco) dopo 15 minuti sembrava condannare la SPAL, ma Petagna e compagni non si sono persi d’animo, creando almeno mezza dozzina d’occasioni per far male ai padroni di casa. Un secondo tempo di grandissimo spessore ha permesso ai biancazzurri di riportarsi in partita proprio con Petagna (quinto gol contro la sua ex squadra), servito da un buon Reca (altro ex) e poi di assestare il colpo del KO con una prodezza di Valoti.

Questo servizio è reso possibile da chi ha contribuito al nostro crowdfunding per le trasferte della stagione 20192-2020.

Per saperne di più: https://www.gofundme.com/f/lospallinocom-in-trasferta-stagione-20192020

ATALANTA-SPAL 1-2 (p.t. 1-0)

ATALANTA (3-4-3): Sportiello; Toloi, Caldara (dal 21’ s.t. Muriel), Palomino; De Roon, Freuler (dal 1’ s.t. Djimsiti), Pasalic, Gosens; Ilicic, Gomez (dal 14’ s.t. Malinovskyi), Zapata. A disp.: Rossi, Gollini, Masiello, Piccoli, Da Riva, Heidenreich. All.: Gian Piero Gasperini
SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Igor; Strefezza, Dabo, Missiroli, Valoti (dal 33′ s.t. Valdifiori), Reca (dal 40′ s.t. Tomovic); Petagna, Di Francesco (dal 27′ s.t. Floccari). A disp.: Thiam, Letica, Murgia, Paloschi, Salamon, Cannistra, Jankovic, Tunjov. All.: Leonardo Semplici.

ARBITRO: sig. La Penna di Roma. Assistenti: Imperiale e Villa; IV° uomo: Aureliano. VAR: Doveri, A. VAR: Ranghetti.
RETI: Ilicic (A) al 16’ p.t.., Petagna (S) al 9’ s.t., Valoti (S) al 15’ s.t.
AMMONIZIONI: Valoti (S), Vicari (S), De Roon (A), Di Francesco (S), Palomino (A).
NOTE: campo in buone condizioni, cielo sereno. Angoli: 7-4. Recupero: 1’ p.t., 5’ s.t. Spettatori: 18.313.

Azioni salienti primo tempo

4’ Parte forte la SPAL: Strefezza mira lo specchio dal limite, Sportiello toglie la palla dall’angolino basso di destra.
14’: Zapata manda Freuler in porta, ma Berisha gli scippa il pallone dai piedi col tempo giusto, fermandolo sul più bello.
16’: La Dea sblocca il risultato! Zapata punta Cionek e lo salta, servendo ad Ilicic la palla giusta per realizzare un bellissimo gol di tacco. Parecchie responsabilità anche per Vicari e Reca, non perfetti in marcatura sul colombiano.
22’: Strefezza perde palla a centrocampo ed innesca il contropiede avversario: l’azione si chiude con Ilicic che colpisce l’esterno della rete biancazzurra.
25’: Dabo si accentra e prova la conclusione col sinistro, Sportiello alza il pallone sopra la traversa rifugiandosi in corner.
32’: Zapata aggira Vicari e colpisce l’incrocio dei pali.
35’: Petagna prova l’eurogol in rovesciata dal limite dell’area: il pallone finisce sul fondo, lontano dalla porta nerazzurra.
43’: Occasione clamorosa per la SPAL! Cionek crossa al bacio per Petagna, che con una torsione da centravanti vero colpisce di testa: palo esterno e difesa che spazza via il pericolo

Azioni salienti secondo tempo

9’: Pareggio della SPAL! Di Francesco innesca Reca, che divora la fascia sinistra con una grande accelerazione e serve l’assist perfetto: al numero 37 basta appoggiare il pallone nella porta vuota per realizzare il gol dell’ex e riequilibrare il risultato.
11’: Zapata ci prova da posizione defilata, Berisha raccoglie il pallone senza alcun problema.
15’: Vantaggio della SPAL! Valoti salta Palomino dopo un recupero di Vicari e fulmina Sportiello piazzando il pallone nell’angolino basso.
16’: Risposta immediata della Dea: Zapata aggancia alla perfezione e calcia, Berisha si oppone scongiurando ogni pericolo.
25’: Chance sprecata da Pasalic! La ripartenza nerazzurra termina col l’88 che si vede bloccare il tiro ravvicinato da una scivolata provvidenziale di Missiroli, che permette poi a Berisha di bloccare a terra il pallone.
32′: De Roon calcia al volo mettendoci tutta la potenza possibile, ma non trova lo specchio pallone sul fondo.
35′: Missiroli scongiura il pericolo respingendo sulla linea di porta un colpo di testa di Djimsiti.
38′: Zapata calcia, Igor devia verso la sua porta: Berisha è reattivo e blocca la sfera.
42′: Doppia occasione per l’Atalanta: prima Zapata, poi Iliciic. Pericolo scongiurato dalla difesa spallina e da Berisha, che resiste sotto i colpi della Dea.
45’+4′: Ancora Zapata a calciare col sinistro, di nuovo una gran risposta di Berisha che si allunga e devia in corner.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs