Quest’anno non ne va veramente bene una. Proprio quando sembrava scritto un pareggio giusto per quanto visto in campo, la SPAL capitola di fronte al colpo di testa di Boga, che consegna la vittoria al Sassuolo. Al Paolo Mazza i neroverdi si impongono 2-1, ma gli uomini di Semplici non hanno per nulla demeritato, esibendo una prestazione di grinta e sostanza che lascia qualche speranza in chiave salvezza. Al vantaggio di Bonifazi nel primo tempo risponde un calcio di rigore di Caputo nella ripresa, dopo uno sciagurato intervento in chiusura di Tomovic. Ai biancazzurri ora resta un’ultima possibilità per rimanere agganciati al quartultimo posto: tra sette giorni al “via del Mare” di Lecce, nella partita probabimente più importante della stagione.

 

PRIMO TEMPO

 5’: Avvio prudente al Paolo Mazza: entrambe le squadre provano a studiarsi con un giro palla che parte dalla difesa. Nessuna azione degna di nota.

7’: Inizia ad alzare i giri il Sassuolo. Bonifazi perde un pallone in impostazione che lancia i neroverdi in ripartenza: la combinazione in velocità porta al tiro Boga che calcia centralmente tra le braccia di Berisha.

14’: Punizione dal limite calciata da Berardi. Il tiro dell’attaccante sbatte contro la  barriera spallina e poi, sul proseguimento dell’azione, Bonifazi libera l’area.

19’: punizione defilata in zona d’attacco che la SPAL non riesce a sfruttare bene. I biancazzurri faticano a costruire azioni pericolose.

22’: Occasione importante per il Sassuolo, ancora con Mimmo Berardi. L’esterno da dentro l’area non riesce nella deviazione decisiva sull’ottimo suggerimento di Toljan.

23’: GOL DELLA SPAL! Punizione battuta da Di Francesco che trova la sponda di Castro. Indecisione clamorosa di Consigli che in uscita manca il pallone e lo lascia arrivare sulla testa di Bonifazi, al posto giusto per colpire di testa. Dopo il gol il difensore corre ad abbracciare mister Semplici.

29’: Berardi ci prova nuovamente su punizione: tiro potente ma centrale che non crea grattacapi a Berisha.

30’: Sul capovolgimento di fronte Reca conduce bene appoggiando dentro l’area per Di Francesco, il cui tiro trova la buona risposta di Consigli.

38’: Castro si ricava un po’ di spazio nei pressi del dischetto del rigore e arriva a colpire il pallone arrivato su punizione. Il colpo di testa è però mal calibrato e si perde oltre la linea di fondo.

45’: Si chiude il primo tempo con la SPAL avanti meritatamente. Dopo il vantaggio, gli uomini di Semplici hanno condotto benissimo sfiorando anche il raddoppio, riuscendo a tamponare la reazione di un Sassuolo comunque in partita.

 

 

SECONDO TEMPO

 50’: Prova a spingere il Sassuolo alla ricerca del pari. I neroverdi attaccano in particolare sull’asse di destra con Berardi-Toljan, ma la SPAL riesce sempre a liberare l’area.

56’: Spazi intasati nell’area di rigore spallina, così l’unica soluzione per il Sassuolo è rappresentata dai tiri da fuori. Ci prova l’onnipresente Berardi, ma la mira è da rivedere.

57’: Bellissima combinazione Petagna-Di Francesco che consente a quest’ultimo d’involarsi verso la porta. La palla termina all’accorrente Reca che calcia defilato contro Consigli. La SPAL non pensa solo a difendere.

63’:CALCIO DI RIGORE PER IL SASSUOLO! Combinazione Caputo-Boga che porta l’attaccante ivoriano dentro l’area. Il giocatore viene atterrato da un ingenuo intervento di Tomovic che vale un nettissimo penalty per gli ospiti.

64’: GOL DEL SASSUOLO! Caputo con fredezza spiazza Berisha e riporta in parità il risultato. 1-1

66’: Partita vivacissima ora al Mazza. Pronta reazione della SPAL che prende il palo con Di Francesco dopo un rimpallo avevnuto appena dentro l’area del Sassuolo. Provvidenziale il tocco di Consigli che devia il pallone quel tanto che basta.

73’: Conclusione del sassuolo che quando ha spazi riesce sempre a creare qualcosa d’interessante. Il tiro di Pedro Obiang è potente ma termina senza problemi tra le braccia di Berisha

82’: Provvidenziale intervento di Berisha che riesce a chiudere la porta a Kyriakopoulos. Il terzino era arrivato in area piccola dopo un’altra buona sovrapposizione sulla fascia.

90’: GOL DEL SASSUOLO! Garndissima palla di Berardi a tagliare che trova alla perfezioen Boga. Il colpo di testa dell’ivoriano è imparabile e non lascia scampo a Berisha. La SPAL si fa rimontare

 

 

 

 

SPAL-SASSUOLO 1-1 (pt 1-0)

SPAL (3-5-2): Berisha; Bonifazi, Vicari, Tomovic; Strefezza, Dabo (dal 42’ p.t. Murgia), Missiroli, Castro (dal 13’s.t. Valoti), Reca; Petagna, Di Francesco (dal 40’s.t. Valdifiori). A disp. Letica, Thiam, Cionek, Zukanovic, Fares, Felipe, Tunjov, Floccari. All. Semplici

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Ferrari, Romagna, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Traorè (dal 1’s.t. Defrel), Boga; Caputo. A disp. Pegolo, Marlon, Magnanelli, Rogerio, Djuricic, Peluso, Muldur, Raspadori, Magnani, Bourabia, Haraslin. All. De Zerbi.

 ARBITRO: Sign. Giacomelli di Trieste. Ass.ti: Tolfo-DI Gioia. IV: Prontera. VAR: Di Paolo. AVAR: Mondin.

MARCATORI: Bonifazi (SP) al 24’p.t., Caputo (SA) al 20 s.t. su calcio di rigore,  Boga (SA) al 90’s.t.

AMMONITI: Dabo (SP), Obiang (SA), Locatelli (SA), Kyriakopoulos (SA), Strefezza (SP), Consigli (SA)

NOTE: Campo in buone condizioni. Giornata fredda e soleggiata. Ango-5 . Recuperi: 1‘pt-2 ‘st



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs