Nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo tecnico Luigi Di Biagio, c’è stato spazio anche per per le considerazioni del ds Davide Vagnati.

Direi di mettere un punto a quanto detto fino a questo momento per quanto riguarda l’ormai ex tecnico Leonardo Semplici. Dobbiamo pensare solo ed esclusivamente al lavoro. Pensare che ci aspettano tre mesi con un solo obiettivo che è quello di fare più punti possibili e cercare di fare tutti insieme qualcosa di più, perché quello che si è fatto fino ad ora non è bastato. Dobbiamo farci tutti un esame di coscienza e dobbiamo cercare di provare a raggiungere una salvezza che come hanno detto Simone (Colombarini, ndr) ed il presidente (Walter Mattioli, ndr) prima di me, siamo convinti di poter ancora ottenere“.

Abbiamo preso un allenatore che già dal primo nostro incontro mi ha trasmesso subito una grande voglia di mettersi in discussione e provare a fare questa grande avventura. Pur non avendo ancora avuto la possibilità di allenare un club ha allenato l’Under-21 con grandi risultati. Come calciatore ha fatto una carriera che è semplicemente sotto gli occhi di tutti, come mi piace dire ha fatto ‘il cinema del calcio italiano’ giocando in grandi piazze e allenando anche la Nazionale maggiore. Gigi mi ha dato subito la sensazione di crederci, è entrato subito con una grande personalità. È entrato nello spogliatoio avendo già allenato sette dei ragazzi e conoscendo personalmente quasi tutta la rosa: non è una cosa scontata. Il campo sarà il giudice e ci dirà quanto possono dare questi ragazzi che devono sicuramente farsi un esame di coscienza per quanto riguarda quelle che sono state le prestazioni. Siamo convinti che attraverso il lavoro del mister e del suo nuovo staff raggiungeremo i nostri obiettivi“.

Colgo l’occasione per ringraziare la Federazione per averci liberato Chimenti (Antonio, tra le altre ex-portiere di Roma, Lecce, Juventus, Cagliari e Udinese e reduce dall’avventura con lo stesso Di Biagio in Under-21 come preparatore dei portieri) e Lorenzon (Filippo, match analyst dello staff di mister Di Biagio), due collaboratori ancora sotto contratto con la Nazionale. Un messaggio finale: sosteniamo il mister e la squadra come fatto il questi anni e cerchiamo di ottenere questa salvezza, perché sono convinto che questa squadra possa fare molto molto di più”.



Leaderboard Derby 2019