Anche la SPAL, grazie alla famiglia Colombarini, è in qualche misura vicina alla città nel bel mezzo dell’emergenza Covid-19. Nella serata di martedì l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara ha dato conto di una generosa donazione di 50mila euro da parte del patron biancazzurro Simone Colombarini per far fronte al difficile momento vissuto dalla principale struttura sanitaria ferrarese.
“In un momento così delicato in cui ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte per sconfiggere questo terribile virus si legge nel comunicato  ritengo doveroso dare un contributo concreto per sostenere l’attività del Servizio Sanitario Nazionale e in particolare del nostro ospedale. Sperando di essere uno dei tanti a contribuire in questo modo, colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale, sanitario e non, che oggi è in prima linea per affrontare questa emergenza.

Per donare all’ospedale di Cona è sufficiente effettuare un bonifico con causale: “DONAZIONE PER EMERGENZA CORONAVIRUS” sul conto corrente aziendale intestato a:

AZIENDA OSPEDALIERO – UNIVERSITARIA DI FERRARA
Banca Intesa San Paolo S.P.A.
IBAN: IT80W0306902477100000046050
BIC: BCITITMM
Nella causale è importante inserire un proprio riferimento telefonico e/o mail.

E’ in corso anche un crowdfunding lanciato da alcuni privati cittadini, che ha già raccolto quasi 40mila euro nell’arco di una settimana.



Leaderboard Derby 2019