La SPAL guarda al futuro con attenzione e non ci sono all’orizzonte pensieri di disimpegno da parte dell’attuale proprietà. Lo ha ribadito Simone Colombarini nel corso della conferenza stampa dell’11 giugno: “Recentemente non ci siamo fatti sentire molto semplicemente perché c’era nulla di importante da dire. Non vorrei che i nostri silenzi fossero interpretati come una volontà di non proseguire o come un calo di entusiasmo. Tutt’altro: negli ultimi tre mesi ci siamo incontrati spesso per fare il punto e capire qual è il modo migliore per andare avanti. Oggi presentiamo un prolungamento di un contratto e un’aggiunta. Stiamo navigando in acque difficili per l’intero calcio italiano, ma noi abbiamo le idee chiare e ci stiamo preparando per il prossimo futuro. Manteniamo un grande ottimismo per il finale di campionato. Con gli sponsor ci siamo trovati in una situazione molto complicata e c’erano molti aspetti difficili da toccare. Siamo rimasti in contatto con tutti e abbiamo intensificato gli sforzi. Stiamo cercando di capire come accontentarli al meglio, nell’ottica di preservare il rapporto anche per le stagioni a venire. Continuiamo a lavorare nel territorio per tenerli vicini“.



Leaderboard Derby 2019