In un torrido pomeriggio d’agosto, la SPAL chiude il suo triennio in Serie A con la 28^ sconfitta della sua stagione. Al Paolo Mazza i biancazzurri devono arrendersi alla Fiorentina dopo 90 minuti di equilibrio, scanditi da un botta e risposta nel primo tempo: Duncan sblocca il match con un destro dal limite, sul fronte opposto D’Alessandro ristabilisce la parità dopo nemmeno dieci minuti con un bel tiro al volo. La ripresa scorre senza grandi emozioni fino al 44′, quando un colpo di testa del subentrato Kouamé porta nuovamente in avanti i toscani. In pieno recupero Bonifazi stende Chiesa e provoca il rigore del definitivo 3-1 (realizzato pochi istanti dopo da Pulgar). Il triplice fischio fa scorrere i titoli di coda sulla stagione dei ragazzi di mister Di Biagio con un verdetto molto duro: 5 vittorie, 5 pareggi e 28 sconfitte per 27 gol fatti e 77 subiti (terza peggior difesa, dietro a Brescia e Lecce). Ora parola a Zamuner e al resto della dirigenza per una faticosa ricostruzione.

SPAL-FIORENTINA 1-3 (p.t. 1-1)

SPAL (4-4-1-1): Thiam; Tomovic, Vicari, Bonifazi, Fares (dal 35′ s.t. Salamon); Dabo, Missiroli, Murgia (dal 16′ s.t. Strefezza), D’Alessandro (dal 41′ s.t. Tunjov); Valoti (dal 35′ s.t. Di Francesco); Cuèllar (dal 16′ s.t. Horvath). A disp.: Letica, Meneghetti, Cionek, Valdifiori, Castro, Felipe, Kryeziu. All.: Luigi Di Biagio.

FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Igor; Lirola, Agudelo (dal 10′ s.t. Kouame), Pulgar, Duncan (dal 45’+4′ Terzic), Venuti (dal 20′ s.t. Sottil); Vlahovic (dal 20′ s.t. Cutrone), Chiesa (dal 45’+4′ Dalle Mura). A disp.: Brancolini, Dragowski, Badelj, Pezzella, Caceres, Benazzi, Dalbert. All.: Giuseppe Iachini.

ARBITRO: sig. Prontera di Bologna; assistenti: Robilotta e Sechi; IV uomo: Sozza; VAR: Piccinini, A.VAR: Lo Cicero)
RETI: Duncan (F) al 30′ p.t., D’Alessandro (S) al 39′ p.t., Kouamé (F) al 44′ s.t., Pulgar (F) (rigore) al 45’+3′ s.t.
AMMONIZIONI: Fares (S), Chiesa (F).
NOTE: cielo sereno, campo in buone condizioni. Angoli: 3-8. Recupero: 3′ p.t., 0′ s.t.. Partita giocata a porte chiuse.

Azioni salienti primo tempo

7′: La prima occasione è viola! Chiesa insidia Thiam con un sinistro violento, Vlahovic si fionda sulla respinta ma calcia il pallone alle stelle.
14′: D’Alessandro avanza palla al piede, entra nell’area avversaria e calcia: Ceccherini intercetta il tiro e devia in corner.
17′: La SPAL sfiora il vantaggio con Fares, che fa tremare la traversa da fuori area con un gran sinistro.
25′: Agudelo passa col tunnel su Fares e piazza il pallone sui piedi di Venuti, che prova la girata dal centro dell’area spallina: Thiam si allunga e scongiura il pericolo.
30′: Gol della Fiorentina! Chiesa confeziona uno splendido assist per Duncan, che prende la mira ed infila Thiam sul primo palo. Si chiude nel peggiore dei modi il contropiede innescato da una palla scippata a Valoti dai viola.
37′: Duncan ci riprova con un sinistro al volo dal limite dell’area biancazzurra: esce un tiro potente ma centrale, facile preda di Thiam.
39′: La SPAL pareggia i conti! Fa tutto D’Alessandro, che prima ruba il pallone a Lirola, poi scambia con Valoti e chiude il triangolo spedendo in rete il passaggio di ritorno del proprio compagno di squadra.

Azioni salienti secondo tempo

2′: Chiesa appoggia per Agudelo, che prende la mira mancando lo specchio di qualche metro.
8′: Terracciano si ritrova il pallone fra i guantoni dopo un sinistro a giro di Valoti, troppo debole e centrale per creare pensieri.
15′: Pulgar prova il destro rasoterra da fuori, Thiam blocca il pallone con sicurezza.
24′: Bella incursione di Strefezza, che dribbla Chiesa e cerca di servire Valoti solo davanti al portiere: l’anticipo di Igor toglie un pallone pericoloso dall’area viola.
26′: Chiesa cerca il raddoppio con un destro dal limite dell’area, Thiam dice di no e respinge il pallone lontano dallo specchio con l’ennesimo intervento di giornata.
33′: Horvath prova il tiro dalla distanza, pallone che termina in curva Est.
44′: Viola in avanti! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Kouamé anticipa tutti staccando di testa e buca la porta spallina.
45′: Di Francesco reagisce e cerca il pareggio con un tiro centrale facile preda di Terracciano.
45’+2′: Rigore per la Fiorentina! Bonifazi colpisce Chiesa con un intervento irruento e scomposto: Prontera indica il dischetto senza esitazione.
45’+3′: Pulgar spiazza Thiam dagli undici metri e chiude definitivamente la partita.



Leaderboard Derby 2019