Nel pomeriggio di lunedì 21 settembre la SPAL ha dato conto dell’esito degli esami a cui è stato sottoposto Federico Di Francesco dopo l’infortunio rimediato in amichevole contro l’Udinese. Nel comunicato si parla di:

“…lesione di primo grado del collaterale mediale del ginocchio destro che verrà curata con terapia conservativa”.

La terapia conservativa consiste principalmente nel ricorso alla fisioterapia. In genere infortuni di questo tipo richiedono dalle 2 alle 3 settimane per essere smaltiti e consentire al giocatore di essere di nuovo in campo per una partita. Tuttavia la storia pregressa di Di Francesco in materia di infortuni potrebbe anche consigliare un approccio ancora più cauto e verosimilmente verrà fatta un’attenta valutazione di giorno in giorno per capire lo sviluppo del percorso di recupero. Nella scorsa stagione l’attaccante ha saltato ben 18 partite a causa di continui infortuni muscolari.

Calendario alla mano, la prima occasione per rivedere in azione Di Francesco potrebbe essere il match di Empoli in programma il prossimo 17 ottobre, dopo la sosta riservata alle nazionali. Nel frattempo Pasquale Marino vede assottigliarsi le opzioni offensive, in un momento nel quale anche Floccari e Paloschi scontano problemi fisici di varia natura.

 

foto: Isabella Gandolfi / SPAL



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs