La SPAL di Pasquale Marino inaugura la serie B 2020/2021 con un buon punto guadagnato sul campo del Monza, una delle squadre accreditate per la vittoria finale del campionato. E’ stata una sfida condizionata dalla condizione non ottimale delle due squadre: Monza con tanti volti nuovi e alla ricerca di un’identità di gioco, SPAL ancora cantiere aperto e gioco basato per lo più sulle caratteristiche dei singoli e sull’esperienza dei veterani. A questo si è aggiunto un campo in condizione pessime, di certo non degno di una squadra che intende primeggiare.

La sfida è rimasta in equilibrio per tutto il tempo, senza sussulti particolari, se non un paio di iniziative pericolose del Monza nel primo tempo. Le emozioni principali le ha riservate la ripresa: prima i pali colpiti da D’Alessandro e Armellino, quindi il generoso rigore accordato da Orsato a dieci minuti dal termine per un contatto tra Dickmann e Sampirisi. Ci ha pensato il solito Berisha a far capire perché Marino desideri la sua permanenza a Ferrara. Il portiere albanese ha negato il gol a Gytkjaer e si è poi ripetuto su azione al 90′, rispondendo a una conclusione ravvicinata di Mota. Il sigillo sul primo punto stagionale è soprattutto suo.

Nella prossima settimana la SPAL sarà attesa da due impegni casalinghi: la sfida di Coppa Italia contro il Bari (mercoledì 30, ore 21) e la seconda di campionato contro il Cosenza (sabato 3, ore 16.15).

Monza-SPAL 0-0

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Donati, Paletta, Bellusci, Sampirisi; Armellino (dal 28’ s.t. Frattesi), Barberis, Colpani (dal 15’ s.t. Barillà); Machin (dal 45’ s.t. D’Errico); Maric (dal 28’ s.t. Mota), Gytkjaer (dal 45’ s.t. Finotto). A disposizione: Di Gregorio, Fossati, Mosti, Bettella, Scaglia, Augusto, Lepore. All.: Brocchi.

SPAL (3-4-3): Berisha; Tomovic, Vicari, Salamon; Dickmann, Missiroli, Valoti, D’Alessandro (dal 21’ s.t. Sernicola); Strefezza, Floccari (dal 21’ s.t. Paloschi), Brignola (dal 1’ s.t. Jankovic). A disposizione: Galeotti, Thiam, Esposito, Murgia, Tunjov, Sernicola, Spaltro. All.: Marino.

Arbitro: Sig. Orsato della sezione di Schio (Assistenti: Della Croce e Moro; IV uomo: Gariglio).
Ammoniti: Maric (M), Valoti (S), D’Alessandro (S), Salamon (S), Strefezza (S), Sernicola (S)
Note: campo pesante per condizioni meteo avverse. Calci d’angolo 7-6 per il Monza; Recuperi 0′ p.t. e 3′ s.t.. Al 37′ s.t. Berisha (S) para un rigore a Gytkjaer (M). Espulso Marino (all. SPAL) per proteste al 38′ s.t..

Azioni Salienti
Primo Tempo
11’ – Angolo dalla destra battuto da Colpani, sponda e girata volante di Gytkjaer da distanza ravvicinata dalla porta difesa di Berisha. Palla a lato di poco, ma il numero uno spallino sembrava essere nella giusta posizione.
20’ – Ancora Gytkjaer che si fa trovare pronto dopo un bel dialogo sulla destra tra Maric e Donati, il quale lascia partire un cross potente indirizzato sul primo palo. Vicari copre e costringe l’ariete del Monza a giocare d’anticipo e ad affrettare il colpo di testa.
24’ – Funziona bene la catena di destra del Monza con Donati che si presenta sul fondo e mette in mezzo, ma Vicari è attento e mette in corner. Proprio sugli sviluppi della successiva azione da calcio d’angolo arriva una potente conclusione dal limite di Paletta che si spegne tra le braccia di un ben posizionato Berisha.
34’ – La prima grande occasione è del Monza da una punizione guadagnata da Donati poco oltre la trequarti. A battere è Colpani, che mette un pallone corto a scavalcare la barriera: Maric sceglie bene il tempo e devia il pallone verso il secondo palo. Bella parata di Berisha in tuffo, con Salamon che completa il lavoro mettendo il pallone in corner.
40’ – Altra occasione Monza: Machin si muove bene all’interno dell’area, si smarca sulla destra e riesce a mettere un bel cross sul secondo palo. Fondamentale Vicari ad anticipare le punte del Monza e a mettere in corner.
42’ – Punizione da posizione defilata, ma guadagnata da un intraprendente D’Alessandro. Strefezza cerca di sorprendere Lamanna calciando forte direttamente verso la porta. Non la sua miglior scelta, conclusione completamente fuori misura.
44’ – Erroraccio al limite dell’area di Tomovic che nel tentativo di spazzare il pallone serve direttamente Gytkjaer: bravi Missiroli e Vicari a leggere la situazione e a mettere una pezza impedendo la conclusione. Pericolo scampato per la SPAL.

Secondo Tempo
2’ – Jankovic guadagna il fondo e mette in mezzo morbido per Floccari. Bellusci, nel tentativo di anticiparlo, serve malamente D’Alessandro alle sue spalle, ma il laterale spallino è poco lucido e calcia alto sul palo lontano.
4’ – Bella ripartenza del Monza che riparte da una palla riconquistata ai danni di Strefezza sulla propria trequarti e con uno scambio preciso in profondità giunge al tiro dal limite con Maric. Palla alta, Berisha era comunque in traiettoria.
10’ – Colpani, servito da Machin dopo un’azione insistita, prova la conclusione da fuori, ma il tiro è strozzato e centrale e non può impensierire Berisha ben posizionato. Dopo pochi palloni giocati, è il turno di Barberis nelle stesse modalità. Tiro ugualmente poco pericoloso e bloccato dal numero uno spallino.
17’ – Occasione enorme per la SPAL dai piedi di Strefezza: il trio D’Alessandro-Floccari-Strefezza lavora bene sulla corsia di sinistra e mette il brasiliano nelle condizioni migliori per lasciar partire il tiro. Strefezza è bravo a mandare fuori tempo Bellusci, ma il suo tiro è troppo strozzato ed esce di poco alla destra di Lamanna.
20’ – D’Alessandro conferma la sua intraprendenza e dopo uno slalom perfetto tra quattro avversari entra in area e lascia partire un potente rasoterra sul primo palo. Solo il legno gli nega il gol.
25’ – Questa volta l’occasione colossale è per il Monza: corner dalla sinistra e potente incornata di Armellino che si infrange sulla traversa. Sul rimpallo, Barillà tenta la conclusione immediata ma il tiro è fuori misura.
28’ – Le occasioni ora arrivano in rapida successione e dopo appena tre minuti tocca alla SPAL. Valoti vede il bel taglio di Dickmann e lo premia servendolo al limite dell’area. L’esterno destro spallino non esita e calcia forte verso la porta: Paletta è sulla traiettoria e devia quanto basta per evitare che il pallone rimanga nello specchio della porta.
36’ – Rigore fallito dal Monza! Contatto dubbio in area tra Sampirisi e Dickmann. Berisha riesce ad ipnotizzare Gytkjaer respingendone il tiro centrale. Dickmann completa l’opera spazzando il pallone in fallo laterale.
45’ – Dopo alcuni minuti di pura battaglia è il Monza ad avere una ghiotta occasione. I giocatori di Brocchi assediano l’area bianco-azzurra: Donati mette in mezzo per Mota che tenta la rovesciata e manca il pallone, che giunge tra i piedi di Barillà. Tiro immediato potente che abbatte Missiroli accorso in aiuto ai difensori spallini: l’ulteriore rimpallo viene raccolto da Mota che conclude immediatamente. Berisha di nuovo decisivo con la respinta con i piedi.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs