Il primo gol della stagione spallina porta la firma, un po’ a sorpresa, di Bartosz Salamon. Purtroppo la gara non è terminata solo con la sua rete, perché una grave disattenzione al 94′ ha negato il primo successo stagionale ai biancazzurri. L’analisi del difensore polacco comincia proprio dall’episodio finale.

“Purtroppo quando la partita non è chiusa può capitare che capitino queste mischie nelle quali gli avversari riescono a prendere palla e segnare. Dobbiamo migliorare queste situazioni per evitare che succeda di nuovo: quando ci si trova in vantaggio bisogna saper gestire la situazione per evitare che gli avversari si avvicinino alla porta. Nel primo tempo abbiamo sviluppato bene il gioco, andando vicino al gol, senza rischiare nulla. Nella ripresa, dopo averla sbloccata, l’atteggiamento in campo è cambiato e purtroppo abbiamo abbassato i ritmi. Saremmo dovuti essere più bravi nella gestione del vantaggio perché in due o tre circostanze il Cosenza è riuscito a rendersi pericoloso nella nostra area. Il gol? E’ stato i mio primo gol con la maglia della SPAL e il primo della nostra stagione, quindi la gioia è stata tanta dopo una stagione così sfortunata. In generale quello passato per me è stato un anno molto particolare, del quale preferisco nemmeno parlare. Ora dobbiamo continuare a a lavorare su questa strada senza farci condizionare dal risultato odierno. Sul piano del gioco abbiamo sviluppato molto, vorrei che la disattenzione del finale con il Cosenza faccia in modo di tenerci sulle spine e più attenti nelle prossime partite. Dovremo reagire in modo positivo al risultato sfortunato di oggi”.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs