La prudenza della SPAL si è rivelata saggia: Etrit Berisha è risultato positivo al test per la rilevazione del Covid-19 e questo ovviamente impedirà al portiere di essere presente per la partita di lunedì 30 novembre a Chiavari.

Il giocatore era stato messo in quarantena precauzionale lo scorso 19 novembre, al rientro dagli impegni con la nazionale albanese, a causa dei contatti con Elseid Hysaj, il terzino del Napoli risultato contagiato dal virus. Tutto questo malgrado il tampone effettuato a Ferrara fosse risultato negativo. La SPAL ha giustamente preferito non correre alcun rischio, evitando così al proprio portiere ogni contatto con il resto della squadra.

In base alle informazioni attualmente a disposizione, Berisha è asintomatico e dovrà quindi rimanere a casa per altri dieci giorni come prescritto dalle direttive del Ministero della Salute, in attesa di fare un nuovo test. In caso di negatività al tampone potrà tornare a contatto col gruppo e riprendere gli allenamenti. Questo significa che nella migliore delle ipotesi Berisha potrebbe tornare ad allenarsi nella settimana del 7-12 dicembre (Cittadella-SPAL).

 

foto: Isabella Gandolfi / SPAL



Leaderboard Derby 2019
Grafema