Nel turno infrasettimanale della 12^ giornata di serie B la SPAL pareggia 0-0 contro il Chievo al Paolo Mazza, mostrando comunque segni di risveglio dopo lo scivolone di Cittadella. La prestazione dei biancazzurri è stata tutto sommato buona ed è stata pesantemente condizionata dal rigore fallito da Paloschi al 25′ e dall’espulsione di Strefezza al 41′. Nella ripresa la squadra di Marino ha poi deciso di conservare il pareggio nella ripresa, muovendo quantomeno la classifica. La SPAL ora è attesa dalla trasferta di Venezia, in programma sabato 19 alle 18,00.

Azioni salienti 1° tempo
16′ Lampo di Di Francesco: l’attaccante della SPAL si mette in proprio e partendo dall’out di sinistra fa secco due avversari per poi scaricare un destro rasoterra che fa la barba al palo terminando la sa corsa contro i tabelloni pubblicitari dietro la porta difesa da Semper.
23′ SPAL pericolosa ancora grazie ad un’azione personale: Castro sradica il pallone a Palmiero e semina il panico nella retroguardia del Chievo ma non trova fortuna; sulla corta respinta arriva Di Francesco che però calcia debolmente tra le braccia del portiere clivense.
25′ Guida assegna (su segnalazione dell’assistente) un rigore alla SPAL per un fallo di mano di Gigliotti. Semper con una gran parata neutralizza la battuta di Paloschi.
31′ Altra occasionissima per la SPAL: Di Francesco dopo una serie di finte e contro-finte riesce trovare il modo di liberarsi di Rigione e crossa una palla al bacio per l’accorrente Murgia che però sciupa tutta con un piattone al volo agli zero orari che diventa facile preda di Semper.

Azioni salienti 2° tempo
10′ Conclusione di Palmiero dai trenta metri, parata plastica di Thiam. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo Margiotta va vicino al gol, palla che finisce sull’esterno della rete
26′ Prova la stessa soluzione Garritano ma l’esito è il medesimo: Thiam non si fa sorprendere e con i pugni devia in angolo.

SPAL – Chievo 0-0 

SPAL (3-4-1-2): Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola; Strefezza, Murgia (dal 34′ s.t. Sal. Esposito), Missiroli, Sala; Castro (dal 1′ s.t. D’Alessandro); Di Francesco (dal 28′ s.t. Seb. Esposito), Paloschi (dal 1′ s.t. Paloschi). A disp.: Minelli, Gomis, Salamon, Okoli, Spaltro, Seck, Jankovic, Brignola. All.: Marino.

CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Rigione, Gigliotti, Renzetti; Canotto (dal 17′ s.t. Ciciretti), Palmiero, Obi (dal 11′ s.t. De Luca), Garritano (dal 31′ s.t. Giaccherini); Djordjevic (dal 31′ s.t. Fabbro), Margiotta (dal 11′ s.t. Di Noia). A disp.: Seculin, Minucci, Levebre, Zuelli, Pavlev, Bertagnoli, D’Amico. All.: Aglietti.

ARBITRO: Sig. Guida di Torre Annunziata; Assistenti: Sig.ri Lombardi di Brescia e Palermo di Bari; IV uomo: Illuzzi di Molfetta.
AMMONIZIONI: Obi (C), Strefezza (S), Tomovic (S), Canotto (C).
EPULSIONI: 41′ p.t. Strefezza (S) per somma di ammonizioni.
NOTE: campo in buone condizioni, partita giocata a porte chiuse. Angoli: 9-1. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.. Al 25′ p.t. Paloschi sbaglia un calcio di rigore, parato da Semper.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola