Non poteva finire diversamente per quanto si è visto in campo. La SPAL vince 2-0 il derby con la Reggiana e tiene il passo di Empoli e Cittadella. Lo fa con una prestazione di intensità offensiva soprattutto nel primo tempo, con la partita che si gioca in una sola metà campo. Il gol arriva grazie ad una irruzione di Valoti, che sfrutta una sponda su calcio d’angolo di Missiroli, ma il passivo non viene reso più ampio solo grazie alle parate, spesso decisive, di Cerofolini su Esposito. I secondi quarantacinque minuti sono più equilibrati: la Reggiana non riesce a spaventare Berisha (solo un colpo di testa debole di Ardemagni inquadra lo specchio) mentre la SPAL pecca troppo di sufficienza e superficialità, tenendo in partita i granata fino a dieci minuti dalla fine, quando D’Alessandro raddoppia in contropiede involandosi in campo aperto proprio mentre la Reggiana stava alzando pericolosamente il baricentro. La SPAL è ora attesa in trasferta dalla Cremonese (domenica 24, ore 21.00) nella partita che chiuderà il girone d’andata.

Azioni salienti primo tempo:
2′ Primo brivido del match, con Gyamfi che rischia l’autogol di testa toccando indietro un cross di Sala.
5′ Protesta la SPAL per un fallo di mano in area di Lunetta, ma per Giua il braccio del terzino è attaccato al corpo.
25′ Esposito si incarica della battuta di una punizione dai trenta metri, ma il tiro è troppo centrale per fare danni.
28′ Altra punizione per la SPAL, da posizione più invitante: Esposito stavolta angola meglio, ma un’altra volta Cerofolini gli dice di no. Sul calcio d’angolo che segue Valoti prova la conclusione, sventata in qualche modo da Gyamfi.
33′ Continua ad attaccare la SPAL: in area piccola Sala indirizza verso la porta un cross di Tomovic, miracolo di Cerofolini sulla linea.
38′ SPAL IN VANTAGGIO! La pressione offensiva dei biancazzurri è finalmente premiata. Su calcio d’angolo (Esposito), Missiroli devia sul primo palo per Valoti che insacca.
42′ Assedio della SPAL che cerca il raddoppio: Valoti prova la conclusione personale dalla distanza e Cerofolini si deve nuovamente distendere per salvare.

Azioni salienti secondo tempo:
1′ La prima azione degna di nota della partita della Reggiana è un colpo di testa di Ardemagni, controllato da Berisha.
5′ Valoti di tacco serve un pallone interessante a Paloschi al limite dell’area, ma il tiro del numero nove, pur se angolato, è troppo debole.
7′ Cross velenoso di Strefezza nell’area piccola ma né Paloschi né Missiroli trovano la deviazione vincente.
19′ SPAL ancora pericolosa da calcio d’angolo! Stavolta il colpo di testa di Valoti finisce largo.
30′ Doppia offensiva per la Reggiana. Ci provano prima Ardemagni e poi Varone, ma nessuno dei due inquadra lo specchio.
35′ RADDOPPIO SPAL! Paloschi serve in campo aperto D’Alessandro, bravo a gestire il pallone e i metri liberi davanti a sé, per piazzare il pallone a fil di palo!

SPAL-Reggiana 2-0 (p.t. 1-0)

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Strefezza (dal 22′ s.t. Dickmann), Missiroli, Esposito, Valoti (dal 45′ s.t. Sernicola), Sala (dal 22′ s.t. D’Alessandro); Floccari (dal 36′ s.t. Seck), Paloschi. A disposizione: Thiam, Minelli, Murgia, Okoli, Viviani, Spaltro, Moro, Brignola. All. Marino.

Reggiana (3-4-1-2): Cerofolini; Gyamfi, Rozzio, Martinelli (dl 36′ s.t. Yao Guy); Libutti, Rossi, Del Pinto (dal 18′ s.t. Varone), Lunetta (dal 1′ s.t. Zampano); Radrezza (dal 42′ s.t. Pezzella); Ardemagni, Mazzocchi (dal 18′ s.t. Kargbo). A disposizione: Voltolini, Venturi, Kirwan, Cambiaghi, Muratore, Gatti, Ajeti. All. Alvini.

Arbitro: Sig. Antonio Giua di Olbia (Ass.ti: Ruggieri e Yoshikawa, IV uomo: Illuzzi).
Marcatori: 38′ p.t. Valoti (S), 35′ s.t. D’Alessandro (S).
Ammoniti: Lunetta (R), Martinelli (R), Floccari (S), Kargbo (R).
Note: serata nebbiosa; porte chiuse; calci d’angolo: 12-0; recupero: 0′ p.t., 4′ s.t.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola