Pur giocando senza attaccanti di ruolo la SPAL ha rischiato di portare a casa il risultato pieno da Verona, sul campo di un Chievo solido e che tutto sommato se l’è giocata alla pari. L’1-1 finale è stato fissato da Canotto su rigore e da Valoti con una zuccata di testa su uno spiovente del redivivo Viviani. I biancazzurri hanno motivo di recriminare, visto che il penalty accordato ai padroni di casa è sembrato abbastanza generoso, mentre quello negato in avvio di partita a Valoti sarebbe probabilmente stato assegnato col VAR, se solo questo non fosse stato presente solo offline. La classifica si muove e probabilmente qualche rimpianto è legittimo, viste le contemporanee sconfitte di Salernitana, Cittadella e Venezia. Proprio i lagunari saranno i prossimi avversari della SPAL, lunedì 5 aprile alle ore 19 al Paolo Mazza.

Chievo Verona-SPAL 1-1 (0-0 p. t.)
Chievo Verona (4-4-2): Semper; Bertagnoli, Leverbe, Rigione, Renzetti; Garritano, Palmiero, Viviani (dal 63′ Obi), Ciciretti (dal 63′ Di Gaudio); Canotto (dal 74′ Fabbro), Djordjevic (dal 74′ De Luca). A disp.: Seculin, Zuelli, Giaccherini, Pavlev, Cotali, Mogos, Gigliotti, Margiotta. All.: Aglietti
SPAL (3-5-2): Berisha; Okoli, Tomovic, Ranieri (dal 91′ Sala); Sernicola, Segre, Viviani (dal 64′ Missiroli), Mora (dal 64′ Murgia), Dickmann; Strefezza (dall’81’ Di Francesco), Valoti. A disp.: Thiam, Gomis, Esposito, Spaltro, Seck, Moro, Tumminello. All.: Rastelli

ARBITRO: sig. Calvarese di Teramo Assistenti: Valeriani, Rossi IV: Volpi
MARCATORI: 53′ Garritano su rigore (C), 61′ Valoti (S)
AMMONITI: Viviani F. (S), Viviani M. (C), Mora (S), Leverbe (C.), Rigione (C)
NOTE: pomeriggio mite, terreno di gioco in buone condizioni. Recuperi: 0′ p.t., 3′ s.t. Angoli 9-6

Azioni salienti primo tempo:
1′: Strefezza viene steso al limite dell’area da Leverbe: la punizione viene calciata a lato da Viviani.
3′ Garritano riesce ad arrivare in fondo e scarica per Canotto che tira di prima intenzione. Berisha risponde e manda in calcio d’angolo.
4′ Renzetti da corner mette al centro per Leverbe che devia il pallone sul primo palo. Berisha spedisce nuovamente in calcio d’angolo.
10′ Calcio di punizione per il Chievo: Palmiero indirizza verso l’area cercando Garritano, ma Ranieri anticipa l’avversario, rischiando l’autogol.
15′ Bella azione corale della SPAL. Dopo un inserimento a sinistra di Dickmann, Valoti arriva sul pallone e viene colpito da Palmiero. Calvarese sanziona il gioco pericoloso del centrocampista spallino, tra le proteste dei biancazzurri.
26′ Segre si ritrova tra i piedi un pallone invitante dopo una punizione di Viviani, ma la sua conclusione è frettolosa e imprecisa.
41′ Altra buona azione della SPAL: Valoti innesca Mora, che la fa sponda per Strefezza in profondità. Il brasiliano scatta e calcia con il destro in diagonale, mancando la porta di pochissimo.

Azioni salienti secondo tempo
52′ Duello tra Okoli e Canotto sulla linea di fondo: il difensore lascia la linea di fondo all’avversario, che poi va giù in area per un contatto lievissimo. Calvarese opta per il rigore, poi trasformato da Garritano.
61′ GOL DELLA SPAL! Viviani batte un calcio di punizione dalla lunga distanza: Tomovic manca il pallone, ma dietro di lui è appostato Valoti con una deviazione che beffa Semper.
82′ Di Gaudio suggerisce in profondità per De Luca che si trova davanti a Berisha. Il portiere albanese sbarra la strada all’attaccante, subendo anche un colpo.
89′ Sernicola, dalla fascia destra, lascia partire un cross che finisce dritto in area dove Valoti colpisce di testa e fa rabbrividire i gialloblù. Il pallone finisce di poco sopra la traversa.



Leaderboard Derby 2019
Grafema