Chi pensava che l’inattesa pausa del campionato riconsegnasse una SPAL più brillante è rimasto deluso, con la squadra di Rastelli battuta 3-1 da un Brescia più determinato e preciso in attacco. I biancazzurri, schierati con una formazione abbastanza inusuale, di fatto non hanno mai conteso seriamente il risultato se non per un breve tratto del primo tempo, subendo i colpi di Bjarnason, Ayé e Jagiello. In mezzo l’illusorio gol del temporaneo 2-1 di Strefezza, messo a segno con una prodezza individuale. Di positivo (o forse no) c’è che di tempo per rimuginare ce ne sarà gran poco. Martedì (4 maggio) la SPAL tornerà in campo contro il Frosinone e sarà interessante capire se potrà contare sul ritorno di Valoti, evidentemente l’unico giocatore imprescindibile di questo organico.

Brescia-SPAL 3-1 (1-0 p.t.)
Brescia (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Cistana, Mangraviti, Martella (dal 77′ Pajac); Bisoli, Van de Looi, Ndoj (dal 69′ Jagiello); Bjarnason; Ayé (dall’80’ Labojko), Ragusa (dal 69′ Donnarumma). A. disp: Andrenacci, Karacic, Papetti, Semprini. All.: Clotet
SPAL (4-3-1-2): Berisha, Dickmann (dal 46′ Sala), Tomovic, Okoli, Sernicola (dall’83’ Spaltro); Segre (dall’83’ Asencio), Esposito, Mora; Murgia (dal 60′ Di Francesco), Paloschi (dal 60′ Floccari), Strefezza. A disp.: Thiam, Gomis, Ranieri, Attys, Missiroli. All.: Rastelli

ARBITRO: sig. Massimi di Termoli Assistenti: Di Gioia-Della Croce IV: Gariglio
MARCATORI: Bjarnason al 27′ (B), Ayé al 63′ (B), Strefezza al 64′ (S), Jagiello al 79′ (B)
AMMONITI: Bjarnason (B), Segre (S), Cistana (B).
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Recuperi: 1′ p.t., 4′ s.t.
Angoli: 5-5

Azioni salienti primo tempo:
3′ La SPAL inizia subito ad essere pericolosa con Esposito che, su un calcio d’angolo, scambia palla con Strefezza e imposta un cross che viene intercettato di testa da Okoli. Il difensore spallino prova ad indirizzare il tiro verso il primo palo, ma non riesce a centrare la porta.
4′ Il Brescia risponde all’attacco spallino con una conclusione dalla distanza di Martella che calcia praticamente da fermo. La sfera non trova la rete.
8′ Bjarnason scarica sulla fascia destra per Bisoli. Il centrocampista del Brescia cerca l’anticipo sul primo palo. Il portiere spallino non trattiene e riprende la palla in due tempi rischiando addirittura l’autogol.
9′ Calcio d’angolo per la squadra di casa con Martella che pennella per Bjarnason. Il colpo di testa dell’islandese finisce di poco alla sinistra di Berisha.
14′ Strefezza ci prova e calcia dal limite dell’area, ma il suo tiro è deviato da Cistana e termina in calcio d’angolo.
17′ Traversone dalla sinistra di Martella che finisce sulla testa di Bisoli. Il centrocampista bresciano prova ad indirizzare il pallone sul secondo palo.
22′ Cross dalla sinistra di Sernicola per Segre che prova a tirare centralmente, ma Joronen blocca a terra.
26′ Bjarnason effettua un cross dalla destra per Ayé che, con una sponda aerea, riesce a scaricare per Ndoj. Il numero 6 bresciano mira la porta e impegna Berisha che, però, riesce ad alzare la palla oltre la traversa.
27′ GOL DEL BRESCIA Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Martella, si crea della mischia in area: Berisha respinge la prima deviazione, ma poi irrompe Bjarnason per il tocco vincente.
30′ La reazione della SPAL non si fa attendere: ci prova Dickmann con una conclusione dalla distanza che finisce fuori.
32′ Cross dalla destra di Esposito al centro dell’area che trova Paloschi di testa, ma la palla finisce troppo alta.
40′ Sernicola riesce ad entrare in area ed scarica per Murgia si trova da solo davanti a Joronen. Il centrocampista tarda a calciare e viene ostacolato da Mangraviti che devia sul fondo.

Azioni salienti secondo tempo:
52′ Ayé si ritrova completamente da solo in area di rigore ma non riesce a colpire bene e la SPAL si salva.
56′ La prima azione spallina del secondo tempo avviene con Murgia che scambia palla con Strefezza. Il centrocampista si gira e calcia di potenza, ma la palla finisce alla sinistra di Joronen.
60′ Van de Looi prova il tiro dalla distanza, la palla finisce troppo alta e Berisha non ha brividi.
63′ GOL DEL BRESCIA Raddoppio dei padroni di casa con Ragusa che, in contropiede, serve Ayé: il francese – liberissimo – appoggia in rete di piatto sul primo palo.
64′ GOL DELLA SPAL! Accorcia le distanze la SPAL con Strefezza che, servito al limite dell’area di rigore da Di Francesco, calcia a giro e riesce a fare un gol spettacolare nell’angolo alto alla destra di Joronen.
78′ GOL DEL BRESCIA Assist di Mateju per il neo-entrato Jagiello che stoppa la palla e, con un destro a giro, non perdona Berisha.
93′ Esposito serve Asencio in profondità ma il portiere bresciano esce e si impossessa del pallone.



Leaderboard Derby 2019
Grafema