C’è ancora speranza per la SPAL, ma il suo destino è nei piedi di qualcun altro. I biancazzurri, a segno con Esposito e Strefezza con un gol per tempo, condannano la Reggiana all’immediato ritorno in serie C e al tempo stesso rimangono in corsa per un posto ai playoff. Tuttavia l’eventuale accesso agli spareggi che valgono la serie A è subordinato agli incroci di Chievo (contro l’Ascoli), Brescia (col Monza che sogna ancora il secondo posto) e in parte la Reggina (-3, col Frosinone). Un arrivo a pari punti con Chievo e Brescia lascerebbe fuori la squadra di Rastelli a causa della classifica avulsa.

La situazione a 90 minuti dalla conclusione.

Il prossimo turno:
* SPAL-Cremonese
* Chievo-Ascoli
* Monza-Brescia
* Reggina-Frosinone

Pubblicato da LoSpallino.com su Venerdì 7 maggio 2021

Reggiana-SPAL 1-2 (0-1 p.t.)
Reggiana (3-5-1-1): Venturi; Espeche, Rozzio, Martinelli (dall’82’ Muratore); Libutti (dal 69′ Laribi), Del Pinto (dal 46′ Cambiaghi), Varone, Rossi, Lunetta (dal 23′ Kirwan); Radrezza; Zamparo (dal 69′ Ardemagni). A disp. Cerofolini, Yao, Zampano, Pezzella, Gyamfi, Siligardi, Ajeti. All. Alvini
SPAL (3-5-2): Thiam; Ranieri, Okoli, Sernicola (dal 66′ Tomovic); Dickmann, Segre, Esposito, Murgia (dal 46′ Mora), Sala; Paloschi (dal 46′ Strefezza), Asencio (dal 76′ Floccari). A disp.: Berisha, Gomis, Spaltro, Missiroli, Di Francesco, Viviani, Seck, Moro. All.: Rastelli

ARBITRO: sig. Chiffi di Padova Assistenti: Imperiale-Rossi IV uomo: Prontera.
MARCATORI: Esposito al 34′ (S), Varone al 64′ (R), Strefezza al 68′ (S)
AMMONITI: Del Pinto (R), Zamparo (R), Sernicola (S), Martinelli (R), Rozzio (R)
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Recuperi: 3′ p.t., 4′ s.t. Angoli: 5-3

Azioni salienti del primo tempo:
4′ La prima occasione della partita è della Reggiana con Zamparo che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, trova il palo esterno dopo una provvidenziale deviazione di Ranieri.
10′ Ci prova con Radrezza che lascia partire una conclusione con il sinistro. Thiam, impassibile, blocca in due tempi.
13′ Occasione per la SPAL nata da un errore imperdonabile di Espeche. Il difensore granata cerca il retropassaggio per Venturi, ma il pallone viene intercettato da Asencio che ruba il tempo e mira la porta. Il tentativo finisce sul palo e Rozzio salva liberando l’area.
24′ Azione individuale di Radrezza che si libera ed effettua un tiro da fuori area che fa trattenere il respiro alla squadra estense. Il suo calcio è potente ma non preciso.
34′ GOL DELLA SPAL! Perla di Esposito che regala il vantaggio agli estensi su calcio di punizione. La palla, con un destro a giro, finisce sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di Venturi senza alcuna deviazione.
37′ Segre scarica in area per Dickmann. L’esterno calcia di sinistro ma il portiere reggiano non si fa trovare impreparato.

Azioni salienti secondo tempo:
46′ Arriva subito il segnale di risveglio da parte della Reggiana con una gran conclusione di Cambiaghi che finisce sull’esterno della rete.
64′ GOL DELLA REGGIANA! Pareggio per i padroni di casa su un’azione confusionaria. Kirwan fa la sponda su un cross dalla lunga distanza di Libutti: Thiam è incerto e Varone deposita in rete da pochi centimetri.
68′ GOL DELLA SPAL! Strefezza riporta in zona play-off la SPAL con un tiro dalla lunetta dell’area di rigore. Il lampo di sinistro è imprendibile per Venturi!
80′ Occasione di sigillare la partita per la SPAL con Segre che arriva alla destra di Venturi ma non riesce a centrare lo specchio della porta sul traversone di Sala.
86′ Cambiaghi dalla sinistra mette una palla orizzontale per Ardemagni che però non riesce a prendere il tempo giusto, facendo tirare a tutti un sospiro di sollievo.
90′ Passaggio di Strefezza per Floccari che incrocia la traiettoria, ma il tiro non è abbastanza potente e preciso per far male alla Reggiana.

 



Leaderboard Derby 2019
Grafema