Da quando ha lasciato la SPAL l’ex presidente Walter Mattioli non ha più rilasciato interviste, ma ha comunque fatto parlare di sé in città grazie ad un suo rapido (e inaspettato) riavvicinamento al mondo del calcio dilettantistico. Nel corso dell’estate aveva destato un certo stupore il suo ritorno alle origini nelle vesti di consulente del Masi Torello Voghiera, formazione che prende parte al campionato di Eccellenza.

Tuttavia la collaborazione tra l’ex numero uno di via Copparo e la squadra di Masi Torello pare essere già finita, peraltro in maniera piuttosto fragorosa. A raccontare la vicenda è un dettagliato articolo firmato da Alessandro Bassi all’interno dell’edizione di mercoledì 22 settembre del quotidiano La Nuova Ferrara. Le dichiarazioni rilasciate da Graziano Quarella, direttore generale del Masi Torello Voghiera, lasciano poco spazio alle interpretazioni: “Abbiamo chiuso il rapporto con Mattioli. Non seguiva le nostre indicazioni e scelte, non era in linea. Allora abbiamo indicato con decisione l’uscita. […] Non è stato Mattioli ad andarsene, ma noi ad allontanarlo. Si poteva discutere su tutto, ma le polemiche gratuite nate dal mancato impiego di un giocatore che a lui sta molto a cuore, la sua entrata negli spogliatoi in trasferta e tutto quello che ne è nato non erano accettabili“.

Resta da capire quale sia la versione dello stesso Mattioli, ammesso che abbia l’intenzione replicare pubblicamente alle dure dichiarazioni di Quarella. Negli ultimi giorni le voci su una sua separazione dal Masi Torello Voghiera s’erano fatte intense e le cronache avevano dato prontamente conto di altri corteggiamenti in corso da parte di altre realtà della provincia.

Mattioli, che ha chiuso la sua esperienza da presidente della SPAL nello scorso mese di agosto a causa dell’arrivo di Joe Tacopina, non ha mai nascosto di aver vissuto con tristezza l’idea di lasciare la propria carica e di dover rinunciare a qualunque tipo di incarico all’interno del club biancazzurro. Il nuovo presidente tuttavia ha sempre escluso di voler coinvolgere il suo predecessore, palesando invece l’intenzione di offrire a Simone Colombarini la carica di presidente onorario.



Elite Division – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard