Convincente al Paolo Mazza, molto meno quando si gioca lontano da Ferrara. La SPAL torna dal “Libero Liberati” di Terni con un’altra sconfitta, la terza in altrettante gare giocate in trasferta. A decidere la partita è stato un tiro da fuori area di Martella nel corso del primo tempo, con Thiam apparso più in difficoltà di quanto fosse lecito aspettarsi per una conclusione del genere. Il gol degli umbri è arrivato proprio quando la SPAL sembrava aver messo le corde gli avversari con continue trame nella trequarti offensiva. Nella ripresa Thiam ha negato per due volte il raddoppio alle Fere, mentre Seck e Latte Lath hanno fallito le occasioni che avrebbero potuto cambiare le sorti delll’incontro. Il prossimo incontro vedrà la SPAL ospitare il Parma, sabato 2 ottobre alle ore 18.30 al Paolo Mazza.

AZIONI SALIENTI PRIMO TEMPO

10’: Primo squillo della SPAL con una conclusione in controbalzo da parte di Viviani. Il destro del numero settantasette sibila di poco a fil di palo col portiere umbro Iannarilli comunque in controllo.
22’: Colombo straripante sfugge via alla difesa rossoverde e calcia in porta con un sinistro ad incrociare. La palla finisce in rete, ma la progressione del numero nove spallino è viziata da un tocco con il braccio: gol giustamente annullato con l’ausilio del VAR.
26’: TERNANA IN VANTAGGIO. Martella riceve palla a trequarti campo e lascia partire una gran botta di esterno sinistro. Il tiro è forte e cambia traiettoria improvvisamente, ma Thiam non appare irreprensibile. 1-0.
39’: Prova a reagire la SPAL alzando un po’ i giri del motore. La Ternana si chiude bene ed è il capitano Vicari a tentare di impensierire da fuori area il portiere di casa con una conclusione. Destro centrale, facile preda di Iannarilli.
41’: Si fa vedere anche Demba Seck a ridosso dell’area di rigore. L’esterno senegalese difende bene il pallone e incrocia rasoterra con il sinistro, facendo la barba al palo.
44’: Pericolosa la SPAL sempre con i tiri da fuori. Questa volta è Viviani ad impensierire Iannarilli con un gran destro a giro, ma vola il portiere delle Fere a mantenere invariato il risultato.

AZIONI SALIENTI SECONDO TEMPO

5’: Grosso rischio per la SPAL che per un soffio non va sotto di due reti. Partipilo lavora un bel pallone per Pettinari, che dal limite calcia di prima intenzione: il tiro viene deviato prima da Vicari e poi da un gran riflesso di Thiam, provvidenziale ad evitare il raddoppio umbro.
10’: Ancora vicinissima al raddoppio la squadra di casa. L’asse Partipilo-Pettinari fa ancora male, con l’attaccante che chiama di nuovo Thiam ad un grande intervento in tuffo.
20’: Occasionissima per la SPAL. Mancosu con un pallone filtrante mette Seck a tu per tu con Iannarilli, ma il destro in corsa dell’esterno finisce incredibilmente fuori dallo specchio della porta.
28’: D’Orazio prova subito a scuotere la SPAL. L’ex FeralpiSalò si libera dal limite e calcia verso la porta, ma il suo tiro termina comodo tra le braccia di Iannarilli.
39’: Sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla finisce sui piedi di Latte Lath in piena area di rigore. Il giovane ivoriano sceglie la potenza invece che la precisione, spedendo così il pallone sopra la traversa.
45’: Capradossi ci prova dalla distanza: ancora una volta vita facile per il portiere Iannarilli.

Ternana-SPAL 1–0 (pt 1-0)

Ternana (4-3-3): Iannarilli; Defendi, Sorensen (dal 17’s.t. Boben), Capuano, Martella; Agazzi (dal 30’ s.t. Palumbo), Kontek, Paghera (dal 1’s.t. Koutsoupias); Partipilo (dal 15’ s.t. Falletti), Donnarumma (dal 1’s.t. Pettinari), Furlan. A disp. Proietti, Mazzocchi, Capone, Krapikas, Ghiringhelli, Peralta, Salzano. All. Lucarelli

SPAL (4-2-3-1): Thiam; Dickmann, Vicari, Capradossi, Celia (dal 30’s.t. Coccolo); Viviani (dal 34’s.t. Da Riva), Esposito; Seck (dal 21’s.t. D’Orazio), Mancosu, Crociata (dal 21’s.t. Melchiorri); Colombo (dal 30’s.t. Latte Lath). A disp. Zuculini, Mora, Ellertsson, Spaltro, Peda, Heidenreich, Seculin. All. Clotet

Arbitro: Sign. Matteo Marcenaro di Genova. (Ass.ti: Alassio-Massara. IV uomo: Rinaldi. VAR: Dionisi. AVAR: Liberti).
Marcatori: Martella (T) al 26’p.t.
Ammoniti: Paghera (T), Celia (S), Sorensen (T), Koutsoupias (T), Iannarilli (T).
Note: Campo in discrete condizioni. Serata serena. Angoli 4– 5. Recuperi: 2‘pt- 5‘st