Il presidente della SPAL, Joe Tacopina, nella sala stampa dello stadio “Del Duca” non nasconde l’entusiasmo per la prima vittoria stagionale in trasferta dei biancazzurri nonostante il principio per il quale “tre punti sono sempre tre punti, in casa, in trasferta, anche sulla Luna”.

IL PROGETTO – “Come dico dall’inizio della stagione, questo è un anno di rifondazione e di ricostruzione, stiamo gettando le basi di un progetto ambizioso. La squadra è giovane e serve del tempo prima di vedere il vero potenziale dei giocatori. Ogni tanto si intravede già ed è entusiasmante. Ma servono calma e pazienza, c’è ancora bisogno di crescere insieme e qualche momento difficile va messo in conto“.

IL TABÙ – “Finalmente abbiamo vinto anche in trasferta, ma a conti fatti tre punti sono sempre tre punti, ai fini della classifica non importa se li conquisti in casa o fuori. Ovvio che sono molto contento, abbiamo battuto una squadra forte come l’Ascoli su un campo difficile. La SPAL ha un gruppo speciale, che ha grinta e forza di volontà, questa sera si è visto. Andrò a letto con il sorriso e farò fatica a prendere sonno per via dell’adrenalina accumulata nel corso della partita“.

COLOMBO – “In una conferenza stampa a fine del calciomercato avevo detto che non ci sarebbe stato bisogno di comprare un altro attaccante perché avevamo in rosa una dei migliori del campionato. Ne sono sempre più convinto: Colombo è tra le migliori punte dell’intera serie B. Ha un grande futuro davanti a sé e ne ho parlato poco fa con Ricky Massara (ds del Milan, ndr). Ha solo diciannove anni, ci pensate? Pazzesco. Inoltre, è un grande compagno di squadra, un riferimento nello spogliatoio. Per adesso ce lo godiamo alla SPAL“.

IL GRUPPO – “Quella di questa sera è stata una partita speciale per alcuni giocatori. Mi riferisco a Seculin, Mora, Peda e Melchiorri. Tutti hanno dato un apporto alla che mi ha reso orgoglioso e attraverso le loro prestazioni hanno dimostrato che la rosa della SPAL ha un consistente spessore morale ed è ricca di valore umano. Il gruppo è compatto, focalizzato verso l’obiettivo, tutti sono consapevoli di poter dare il proprio contributo alla causa“.



Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard