Il Perugia passa al Paolo Mazza per la prima volta nella sua storia e lo fa in una partita vivace, nella quale non è mancato proprio nulla e che la SPAL avrebbe potuto vincere sfruttando meglio le proprie occasioni. Al gol in avvio di Curado (da calcio d’angolo) ha risposto Mancosu con un colpo di testa da centravanti. Il trequartista ex Lecce avrebbe poi potuto firmare il 2-1 su calcio di rigore, ma la sua conclusione è stata bloccata da Chichizola. La ripresa ha visto il Perugia creare le occasioni migliori fino al rigore, accordato un po’ generosamente dall’arbitro, conquistato da Rosi e trasformato da De Luca. Le assenze di Dickmann, Capradossi, Viviani e Seck hanno giocato un ruolo determinante nella giornata dei biancazzurri, apparsi piuttosto in difficoltà soprattutto nella seconda parte di partita. Nella 12^ giornata la squadra di Clotet andrà a fare visita alla Cremonese (sabato 6 novembre, ore 14).

 

AZIONI SALIENTI PRIMO TEMPO

3′: Subito un palo colpito da Crociata! Il centrocampista trova il legno con un velenoso cross dal settore destro, a Chichizola battuto.
11‘: Melchiorri spreca una grossa occasione cercando una deviazione di piatto a pochi passi da Chichizola. Bello il cross di Peda.
12′: Ancora Melchiorri, stavolta di testa su un traversone di Crociata: conclusione più difficile da indirizzare verso la porta e palla sopra la traversa.
18′: Perugia pericolosissimo con Murano che si vede sbarrare la strada da un reattivo Seculin appena all’interno dell’area di rigore.
18′: Vantaggio del Perugia: sul pallone in arrivo da corner Curado svetta sopra a Tripaldelli e infila Seculin. 0-1
26′: Altro momento di apprensione su azione di calcio d’angolo: stavolta è Murano a colpire la parte superiore della traversa con una deviazione aerea.
26′: Pareggio della SPAL! Splendido cross dalla trequarti di Mora che trova Mancosu smarcato all’altezza del dischetto del rigore. Il numero 8 effettua una perfetta torsione di testa e firma l’1-1!
34′: Ancora pericolosa la SPAL con un cross teso di Colombo allontanato a terra da Chichizola.
38′: Rigore per la SPAL! Melchiorri soffia la palla a Rosi e viene atterrato!
39′: Mancosu sbaglia! Conclusione debole e poco angolata del trequartista, Chichizola riesce addirittura a bloccare il pallone.
42′: Occasione enorme per il Perugia con Segre che non riesce a deviare in gol su un cross teso di Falzerano dalla destra.
46′: Ancora Perugia, stavolta con Santoro che prova il colpo di testa su cross dalla destra di Rosi.

AZIONI SALIENTI SECONDO TEMPO
2′:
SPAL a segno con Peda, ma l’assistente segnala un fuorigioco. Servono cinque minuti buoni di verifica VAR per determinare la posizione irregolare di Colombo in avvio di azione.
8′: Sinistro potente di Colombo dall’interno dell’area, ma la palla esce a lato.
17′: Seculin provvidenziale nel togliere i palloni di Matos nel contesto di un’azione un po’ confusa nell’area biancazzurra.
21′: Rischia l’autogol il Perugia su una velenosa punizione laterale calciata da Esposito.
27′: Brividi per Seculin su un destro a incrociare di De Luca che esce di pochissimo.
30′: Kouan fallisce la palla del sorpasso sparando sopra la traversa a pochi passi da Seculin.
39′: Rigore per il Perugia! Piscopo tocca leggermente Rosi nel tentativo di impedirgli di crossare, l’arbitro indica il dischetto.
41′: Gol del Perugia. De Luca non sbaglia e firma l’1-2 spiazzando Seculin.

SPAL-Perugia 1-2 (pt 1-1)

SPAL (4312): Seculin; Peda (dal 23′ s.t. Celia), Vicari, Coccolo, Tripaldelli; Crociata (dal 23′ s.t. Da Riva), Esposito, Mora; Mancosu; Melchiorri (dal 23′ s.t. Piscopo), Colombo. A disp.: Thiam, Pomini, Spaltro, Heidenreich, Nador, Zuculini, Abou, Ellertsson, D’Orazio. All.: Clotet.

Perugia (3412): Chichizola; Rosi, Angella (dal 42′ s.t. Sgarbi), Curado; Falzerano, Segre, Burrai, Lisi (dal 25′ s.t. Ferrarini); Santoro (dal 20′ s.t. Kouan); Matos (dal 43′ s.t. Vanbaleghem), Murano (dal 20′ s.t. De Luca). A disp.: Fulignati, Righetti, Gyabuaa, Murgia, Ghion, Bianchimano, Zanandrea. All.: Alvini

Arbitro: Sig. Zufferli di Udine. (Ass.ti: Pagliardini-D’Ascanio). IV uomo: Caldera. VAR: Dionisi (AVAR: Prenna).
Marcatori: 18′ p.t. Curado (P), 26′ p.t. Mancosu (S); 41′ s.t. rig. De Luca (P)
Ammoniti: Falzerano (P), Rosi (P), Curado (P), Mancosu (S), Tripaldelli (S), Colombo (S), Coccolo (S), Piscopo (S).
Note: giornata piovosa, campo in discrete condizioni. Angoli 3-7 per il Perugia. Recuperi: 0′ p.t., 5′ s.t. Al 39′ p.t. Chichizola (P) para un rigore a Mancosu (S).



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard