Per il momento alla SPAL non riesce di invertire la tendenza al Paolo Mazza e per la quarta volta consecutiva a fare festa sono avversari e relativi tifosi. Stavolta è toccato al Brescia, autore di una prova solida, agevolata da un gol letteralmente regalato dai padroni di casa in avvio di ripresa. Nel primo tempo i biancazzurri sono ordinati e propositivi, tanto da andare vicini al vantaggio con Melchiorri (colpo di testa parato da Joronen) e Colombo (tiro a lato).

In avvio di ripresa i lombardi capitalizzano al meglio un brutto errore in uscita sull’asse Coccolo-Esposito per portarsi in vantaggio con Tramoni. A nulla serve la reazione della SPAL, che recrimina anche due rigori per altrettanti tocchi di braccio in area di Chancellor prima e Mateju dopo, non sanzionati da Giacomelli. Nonostante le occasioni capitate sui piedi di Viviani e sulla testa di Colombo gli ospiti raddoppiano con Bisoli, per poi gestire senza particolari problemi il doppio vantaggio fino alla fine.

Sabato 18 dicembre (ore 16.15) la SPAL cercherà di riscattarsi nella trasferta di Frosinone, reduce da una sconfitta 3-2 a Monza.

Azioni salienti primo tempo:
5′ Tramoni recupera un pallone perso dalla retroguardia spallina (pasticcio Da Riva-Celia-Coccolo) ma il tiro dell’attaccante è debole e Pomini blocca senza apprensioni.
6′ Ancora Tramoni a creare pericoli alla retroguardia spallina: cross dalla sinistra per Leris che da due passi manca lo specchio.
14′ Colombo aggancia un passaggio filtrante di Viviani e infilza Joronen di gran mestiere, ma la bandierina del guardalinee è alta.
21′ Melchiorri di testa a centro area gira in porta un cross di Celia: Joronen salva in corner.
31′ Un retropassaggio di Coccolo rischia di mettere in difficoltà Pomini, ma la pressione in area del Brescia si limita a qualche rimpallo che favorisce la SPAL.
45′ Colombo controlla un rinvio di Pomini, salta Pajac e va alla conclusione dal limite: palla larga di un soffio.

Azioni salienti secondo tempo:
3′ Brescia in vantaggio! Coccolo imposta maldestramente al limite della propria area, favorendo il recupero di palla di Moreo. L’attaccante lavora con Leris e serve Tramoni che brucia tutti e mette in rete sul secondo palo.
8′ Protesta la SPAL per un tocco di mano in area di Chancellor in copertura su Colombo: per Giacomelli non è il caso di consultare il monitor.
11′ La pressione in avanti della SPAL s’intensifica con una violenta conclusione al volo di Viviani che costringe Joronen a distendersi in corner.
21′ Lungo controllo del VAR per un tocco di mano in area di Mateju: anche stavolta per la squadra arbitrale non è rigore.
25′ Coccolo svirgola il pallone che, attraverso Ayé, arriva sui piedi di Moreo: il diagonale dal limite dell’area si spegne sul fondo.
26′ Raddoppio del Brescia. Palacio gestisce il pallone sul fronte sinistro e serve Bisoli a rimorchio che da venti metri trafigge Pomini con un gran rasoterra.
41′ Annullato il 3-0 del Brescia di Ayé per fallo dello stesso attaccante su Pomini, ma male la SPAL che permette al francese di correre trenta metri a campo aperto indisturbato.

SPAL-Brescia 0-2 (p.t. 0-0)
SPAL (4-3-1-2): Pomini; Dickmann (dal 35′ s.t. Nador), Capradossi, Coccolo, Celia; Esposito (dal 12′ s.t. Rossi), Viviani, Da Riva (dal 35′ s.t. Ellertsson); Mancosu; Colombo, Melchiorri (dal 12′ s.t. Seck). A disposizione: Seculin, Tripaldelli, Crociata, Zuculini, Mora, Heidenreich, D’Orazio. All. Clotet.
Brescia (4-3-3): Joronen; Mateju, Cistana, Chancellor, Pajac (dal 22′ s.t. Mangraviti); Bisoli, van de Looi (dal 37′ Cavion), Bertagnoli; Leris (dal 18′ s.t. Ayé), Moreo (dal 37′ s.t. Spalek), Tramoni (dal 22′ s.t. Palacio). A disposizione: Perilli, Linner, Karacic, Bajic, Huard, Olzer, Papetti. All. Inzaghi F.

Arbitro: sig. Giacomelli di Trieste (Ass.ti Tolfo e Saccenti; IV Moriconi; VAR Abbattista; AVAR Mondin)
Marcatori: 3′ s.t. Tramoni (B), 26′ s.t. Bisoli (B).
Ammoniti: Dickmann (S), Leris (B), van de Looi (B).
Note: spettatori 3.814 (185 ospiti); pomeriggio freddo e soleggiato; angoli: 7-3; recuperi: 0′ p.t., 3′ s.t.



Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Elite Division – leaderboard
CFI – leaderboard