L’entusiasmo per la vittoria sulla Ternana viene prontamente spento dal Parma che travolge una SPAL mai realmente in partita nel confronto del “Tardini”. Per la terza volta durante la gestione di Roberto Venturato arrivano quattro gol di passivo e questo non potrà che far riflettere il tecnico trevigiano.

Da parte sua il Parma non ha dato esattamente spettacolo in termini di gioco, ma quantomeno ha creato un buon numero di occasioni, concretizzandole quasi tutte grazie a una difesa spallina a tratti imbarazzante. I biancazzurri torneranno in campo mercoledì 2 marzo (calcio d’inizio in programma per le ore 18.30), attesi dall’impegno casalingo al Paolo Mazza di Ferrara contro l’ex squadra di Venturato, il Cittadella.

Azioni salienti primo tempo:
15′ Chance clamorosa per la SPAL! Almici dal fondo lascia partire un traversone interessante sul quale si avventa senza successo Rossi. Mancosu è il più rapido ad approfittare della palla vagante ma Buffon compie un miracolo con i piedi.
16′ Replica del Parma con un colpo di testa di Circati, lasciato colpevolmente libero dalla difesa biancazzurra, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Pallone fuori di poco, con Alfonso immobile.
22′ Mancosu nega il vantaggio ai padroni di casa anticipando Tutino, pronto a trasformare in gol la sponda di Rispoli pescato da un cross di Man dalla fascia sinistra.
27′ GOL DEL PARMA. I crociati vanno in vantaggio sfondando sempre con Man sulla fascia sinistra. Il laterale gialloblù prima fa secco Almici e poi crossa sulla testa di Tutino: palo. La palla finisce sui piedi di Simy la cui conclusione diventa un assist per Tutino, che alla seconda occasione non fallisce.
33′ GOL DEL PARMA. Raddoppio con Bernabé che dal limite dell’area fulmina Alfonso con un sinistro a giro. C’è da dire che l’opposizione da parte dei giocatori della SPAL al centrocampista dei ducali non è stata delle più strenue.

Azioni salienti secondo tempo:
4′ Altro miracolo di Buffon! Il portiere campione del mondo devia in angolo una conclusione da distanza ravvicinata di Meccariello, servito da Mancosu, a sua volta liberato da un filtrante di Zanellato.
17′ GOL DEL PARMA. Diagonale mancino di Vazquez, più o meno dal vertice dell’area piccola biancazzurra. Nella circostanza la retroguardia della SPAL è parsa ancora troppo poco reattiva.
23′ GOL DEL PARMA. La squadra di Iachini fa poker con Benedyczak – contrastato in maniera alquanto approssimativa da Capradossi – che con un scavetto supera Alfonso in uscita disperata. Game, set and match per i padroni di casa.
27′ Buona opportunità per Mora che si inserisce bene con un colpo di testa su cross di Almici, palla fuori di non molto alla destra di Buffon.
28′ Sinistro di Colombo da fuori area, nessun problema per Buffon.
39′ Bonny cerca la cinquina per il Parma, il suo tiro viene bloccato da Alfonso.
43′ Altro tentativo di Mora, stavolta con un destro potente da fuori area che viene deviato da un difensore del Parma.

Parma-SPAL 4-0 (p.t. 2-0)

Parma (3-4-1-2): Buffon; Del Prato, Circati, Cobbaut; Rispoli (1′ s.t. Coulibaly), Bernabé (25′ s.t. Brunetta), Juric, Man; Vazquez (18′ s.t. Sohm); Tutino (49′ p.t. Benedyczak), Simy (25′ s.t. Bonny). A disposizione: Turk, Balogh, Camara, Osorio, Traore, Costa, Correira. All.: Iachini.

SPAL (4-3-1-2): Alfonso; Almici, Vicari (9′ p.t. Capradossi), Meccariello, Celia; Zanellato, Esposito (1′ s.t. Da Riva), Crociata (24′ s.t. Mora); Mancosu; Rossi (1′ s.t. Colombo), Melchiorri (1′ s.t. Vido). A disposizione: Pomini, Thiam, Tripaldelli, Zuculini, Dickmann, Peda, D’Orazio. All.: Venturato.

Arbitro: sig. Marini della sezione di Roma I (Ass.ti Lombardo (Cinesello Balsamo) e Cipressa (Lecce); IV ufficiale Nicolini (Brescia); VAR Minelli (Varese); AVAR Paganessi (Bergamo)).
Marcatori: 27′ p.t. Tutino (P), 33′ p.t. Bernabé (P); 17′ s.t. Vazquez (P), 23′ s.t. Benedyczak (P).
Ammoniti: Celia (S), Da Riva (S), Coulibaly (P), Simy (P).
Note: spettatori ; pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni; angoli: 5-5; recuperi: 3′ p.t., 0′ s.t.



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard
MEIS – leaderboard