foto Settonce

Lorenzo Colombo non sta passando un gran momento e l’espulsione al 41′ di Perugia-SPAL è lì a certificarlo. La sua prematura uscita dal campo del “Curi” rischiava di compromettere la partita per i suoi compagni, ma fortunatamente il gol allo scadere di Latte Lath ha tolto un po’ di peso dalle sue spalle.

Nella giornata di giovedì l’attaccante di proprietà del Milan si è voluto scusare per l’episodio attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Instagram: “L’espulsione di mercoledì è stata un’ingenuità che mi farà crescere. Avevo voglia di dimostrare, di correre, segnare, aiutare la squadra in ogni modo, ma la foga mi ha giocato un brutto scherzo. Mi dispiace aver lasciato i miei compagni in inferiorità e di non poterli aiutare la prossima partita, ma sono orgoglioso di far parte di questo gruppo che ha dimostrato di portarsi a casa un punto preziosissimo con carattere. Voglio scusarmi con loro per l’episodio e con tutti i tifosi che ci sostengono sempre. Uniti verso lo stesso obiettivo #ForzaSPAL“.

Colombo, che di recente ha compiuto vent’anni (lo scorso 8 marzo) non va a segno da 13 partite: l’ultima esultanza risale a SPAL-Lecce 1-3 dello scorso 30 novembre. Nelle sue prime 15 apparizioni in maglia biancazzurra era stato in grado di fare 6 gol, alcuni dei quali decisivi per il risultato.

 



Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
CFI – leaderboard