foto Cutuli

Non può che essere soddisfatto solo in parte Elio Capradossi, intervistato dall’ufficio stampa biancazzurro nel post-partita di Alessandria-SPAL. Se da un lato la seconda rete in stagione del difensore è servita per recuperare lo svantaggio iniziale, dall’altro il finale di gara ha visto i piemontesi recuperare il risultato, mantenendo di fatto inalterate le distanze in classifica. Di seguito le dichiarazioni post partita del difensore spallino.

Sicuramente c’è molta delusione, perché la gara era completamente in pugno e mancava pochissimo ad ottenere un risultato fondamentale. Siamo stati bravissimi a ribaltarla dopo essere andati in svantaggio. Stavamo ampiamente meritando la vittoria e non abbiamo rischiato nulla nel secondo tempo, ad eccezione della rete di Marconi che ha portato al pareggio dell’Alessandria. Quella distrazione, purtroppo, ha impedito di arrivare al successo che ci meritavamo, resta quindi tanto dispiacere per l’occasione persa. Ho sempre detto fin dall’inizio del campionato che siamo una squadra forte, a volte siamo riusciti a dimostrarlo e altre volte no“.

Questa SPAL ha tanti valori da mettere in mostra. Quando riusciamo ad esprimerli sul campo, le prestazioni positive arrivano, esattamente come oggi in questa gara complicata. Dispiace perché nonostante la partita sia stata dominata per larghi tratti, torniamo a Ferrara senza i tre punti. Chiaramente sono contento per il mio gol. Segnare è sempre bello e ad un difensore come me capita poche volte, quindi l’emozione rimane. Ora resettiamo la giornata di oggi e concentriamoci subito sul prossimo impegno. Trovare la carica per affrontare la sfida di martedì col Cosenza non sarà un problema. Arriva un’altra sfida decisiva e cercheremo a tutti i costi di portare a casa i tre punti“.



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard