La gara con il Cosenza non è stata di certo la migliore della stagione, ma Roberto Venturato guarda agli elementi più confortanti, ad esempio l’ulteriore passettino in avanti in classifica sull’Alessandria.

Credo che siamo partiti con un vantaggio importante e dopo un minuto potevamo andare subito avanti, ma non siamo riusciti a sfruttarlo nel migliore dei modi. La gara è iniziata quindi un po’ in salita, anche se la mia sensazione è stata che nei primi venti minuti del primo tempo abbiamo messo in mostra una prestazione positiva, facendo girare bene il pallone, mentre prima dell’intervallo abbiamo perso equilibrio, ci alzavamo troppo con le mezzali in anticipo e abbiamo fatto fatica ad andare a prendere le ripartenze del Cosenza. I nostri avversari non hanno fatto cose particolari, ma sono riusciti a farci perdere equilibrio“.

Sicuramente abbiamo commesso qualche errore tattico e sotto questo punto di vista mi dispiace, perché i ragazzi ci tenevano particolarmente a vincere e fare bene dopo la buona prestazione di Alessandria. C’è da tenere presente l’impegno, la volontà e la voglia di provare a recuperare in tutti i modi la partita. Abbiamo ripreso un risultato che sembrava ormai perso e quello di stasera è un punto particolarmente importante. In tante altre partite abbiamo creato varie occasioni: oggi ne abbiamo vanificata una all’inizio, contro una squadra che si chiudeva molto. Non siamo stati bravi a trovare le giuste palle gol, anche se l’azione del pareggio è stata molto bella. Ripeto, però: la volontà e la determinazione di questo gruppo ci ha portato ad ottenere un risultato importante“.

Tiriamoci su le maniche e pensiamo alle prossime cinque partite che mancano. Credo che si debba pensare ai prossimi impegni cercando di finire questa stagione con il sorriso. Giocheremo con il Crotone che lotta per non retrocedere e poi con quattro squadre in lotta per la promozione, quindi certamente avremo un finale di stagione non facile. Dobbiamo essere bravi ad affrontarlo con attenzione e determinazione. Non è ancora finita. Dobbiamo avere la voglia di fare dei punti che ci servono“.

Il pubblico di Ferrara tiene molto alla sua squadra e ci sta che la passione porti a qualche mugugno. I ragazzi ce l’hanno messa tutta. L’arbitraggio? Non voglio parlare di arbitri. Non so perché il Cosenza si sia lamentato. Sinceramente non mi pare che ci siano state scelte particolari che ci hanno avvantaggiato“.

Viviani purtroppo ha un problema alla caviglia che continua a tormentarlo da diverso tempo. Si sentiva abbastanza bene ad inizio partita, poi però se prende delle botte avverte subito dolore. Sarà un aspetto da valutare con lui nei prossimi giorni. Meccariello invece è uno di quei giocatori che in questo periodo ha giocato molto. Essendo anche in diffida ho preferito tenerlo in panchina, pensando anche alla partita di sabato“.



Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard