foto Mario Taddeo

L’ultima doppietta in serie B di Mattia Finotto risaliva addirittura al novembre 2016, quando contribuì in maniera decisiva al 3-2 finale sul Brescia. Anche in questo caso sono gol da tre punti, seppure a margine di una stagione al tramonto. Ecco le sue dichiarazioni a caldo direttamente dalla sala stampa del Vigorito.

“Sono molto contento sia per la prestazione della squadra sia per quella personale visti i gol. Purtroppo arrivavo da un periodo di infortuni: prima il ginocchio l’anno scorso e poi il problema alla coscia di quest’anno mi hanno tenuto fuori un po’. Sono un giocatore che ci mette un po’ a riprendere la forma e quindi sto iniziando a star bene adesso che è finita la stagione. Però ci tenevo a finire bene con una doppietta perché per un attaccante è sempre bello fare gol decisivi. Sapevamo che era l’ultima partita e volevamo finirla nel modo migliore, facendo bella figura sia per onorare la maglia fino alla fine sia per fare due vittorie di fila, cosa a cui tenevamo perché quest’anno non era mai successa”.

“Anche col Frosinone abbiamo creato tanto e siamo riusciti a fare tre gol. C’è un po’ di rammarico per le altre partite in cui non siamo riusciti a fare la stessa cosa, però ormai è andata così: dobbiamo guardare avanti e pensare all’anno prossimo. Intanto siamo felici per questa sera, per questa vittoria e per aver giocato bene. Inoltre, ci tenevo anche a fare gol per dedicarlo alla mia ragazza ed alla mia bambina che dovrebbe nascere a breve: è una doppia felicità, non vedo l’ora”.



Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
CFI – leaderboard