Si chiude come meglio non poteva una stagione straordinaria: la SPAL Under 18 è campione d’Italia! Vittoria meritatissima dei biancazzurri di Pedriali che dopo aver subito ed essere andati sotto nel primo tempo, hanno letteralmente dominato la seconda frazione di gioco trovando il pareggio immediato con Dell’Aquila. I biancazzurri non hanno mai smesso di spingere e continuando ad attaccare hanno sfiorato il vantaggio in più di un’occasione, trovandolo ancora con uno scatenato Dell’Aquila a cinque minuti dal termine. Al triplice fischio è apoteosi totale, perché, è giusto ripeterlo, la SPAL è campione d’Italia Under 18! Si tratta del primo titolo nazionale giovanile dopo 36 anni: nel 1986 furono i Giovanissimi di Gigi Pasetti a conquistare il tricolore, con Massimo Pedriali in campo.

SPAL-Bologna 2-1 (pt 0-1)

SPAL (433): Abati; Valdesi (dal 16’ s.t. Cavallini), Abdalla, Gobbo, Saiani (dal 40’ s.t. Zuccherato); Martini, Contiliano, Boccia; Dell’Aquila, Puletto (dal 45’ s.t. Chillemi), Semenza. A disp.: Pezzolato, Boateng, Marcolini, Parravicini, Tomaselli, Franzoni. All.: Pedriali.

Bologna (343): Bagnolini; Mercier (dal 40’ s.t. Cupani), Amey, Motolese; Karlsson, Corsi (dal 27’ s.t. Casadei), Maltoni (dal 40’ s.t. Hodzic), Corazza; Anatriello, Raimondo, Mazia. A disp.: Albieri, Ofoasi, Zaffi, Panzacchi, Brandt, Owusu. All.: Magnani.

Arbitro: sig. Bonacina di Bergamo. Assistenti: Laghezza e El Filali. IV ufficiale: De Angeli.

RETI: 40’ p.t. Raimondo (B), 2’ s.t. Dell’Aquila (S), 38’ s.t. Dell’Aquila (S).

Ammoniti: Motolese (B), Boccia (S), Amey (B), Corazza (B), Maltoni (B), Raimondo (B).

Note: serata serena, campo in buone condizioni. Angoli: 3-8. Recuperi: 3’ p.t., 5’ s.t..

Azioni salienti 1° tempo:

8’ Prima occasione per il Bologna. Imbucata di Anatriello per Mazia che prova la conclusione volante con il mancino, bloccata facile da Abati.

16’ Ci riprova il Bologna con Raimondo. Cross di Corazza, contro cross di Karlsson: Raimondo riesce solo a toccarla senza impensierire il numero uno biancazzurro.

29’ Tre occasioni consecutive per il Bologna che nell’ultima di queste ci prova con Mazia, murato dalla retroguardia spallina.

40’ Vantaggio del Bologna. Lancio improvviso per Raimondo che scappa ad Abdalla e vede Abati fuori dai pali: pallonetto morbido e 0-1.

47’ Grande occasione per la SPAL. Dell’Aquila riceve da Saiani e lascia partire il sinistro dal limite dell’area: Bagnolini interviene con difficoltà, sulla respinta poi Semenza non riesce a ribadire in rete di testa.

Azioni salienti 2° tempo:

2’ PAREGGIO DELLA SPAL! Erroraccio di Karlsson che regala il pallone a Semenza: apertura immediata per Dell’Aquila che tutto solo fredda Bagnolini e riapre la finale. 1-1!

6’ Ancora Dell’Aquila. Lancio di Martini per il numero sette che se ne va in velocità e ci prova con il destro, troppo debole per fare male a Bagnolini.

22’ Continua la ricerca del vantaggio la SPAL. Dalla sinistra si libera Semenza che serve Martini: controllo e destro del centrocampista, centrale.

29’ Occasionissima SPAL! Dell’Aquila imbuca per Martini che prova la botta di prima intenzione: palla a lato non di molto.

36’ Punizione battuta da Casadei con traiettoria bassa: sfiorano in due, ma la palla arriva facile tra le braccia di Abati.

38’ VANTAGGIO DELLA SPAL!!!! Ancora Dell’Aquila, punta e ubriaca il diretto avversario, torna sul destro e calcia: palla che bacia il primo palo e si insacca sul secondo. 2-1 SPAL meritatissimo.

43’ Provvidenziale Gobbo in chiusura sul cross di Cupani che sarebbe arrivato facile sui piedi di Raimondo



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard
MEIS – leaderboard