foto ufficio stampa SPAL

Dopo quattro anni nei quali sono successe parecchie cose, Marco Varnier (1998) torna alle dipendenze di Roberto Venturato, l’allenatore che lo aveva lanciato nel calcio professionistico ai tempi del Cittadella. La SPAL ha ufficializzato l’operazione con l’Atalanta, che vedrà il difensore centrale trasferirsi a Ferrara a titolo temporaneo. Il club ha concordato un obbligo di riscatto a determinate condizioni, ma al tempo stesso ha inserito anche un diritto.

Quella di Varnier è una storia di talento e sfortuna. Dopo aver scalato le gerarchie del Cittadella in giovanissima età (2015-2018 con 56 presenze tra serie C e B, esordio tra i professionisti compreso) era stato acquistato per ben 5 milioni dall’Atalanta nell’estate del 2018, ma due gravissimi infortuni alle ginocchia (prima il destro e poi il sinistro) hanno di fatto compromesso la sua crescita. Nelle ultime tre stagioni (due in prestito al Pisa e una, l’ultima, al Como) è riuscito a mettere insieme solamente 33 presenze, saltando completamente l’annata 2018/2019 e gran parte della seguente. Prima di firmare col Como aveva anche considerato l’idea di smettere col calcio a causa dei troppi infortuni.

Ora Varnier può provare a ripartire definitivamente con Venturato e probabilmente si candiderà per il ruolo di titolare in una difesa che avrà Meccariello come punto fermo, vista l’ormai imminente partenza di Vicari in direzione Bari.

 



Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard