foto ufficio stampa SPAL

Il lungo inseguimento della SPAL ad Andrea La Mantia (1991) ha finalmente trovato il suo epilogo. L’attaccante è stato ufficialmente ingaggiato dal club biancazzurro dopo una faticosa trattativa con l’Empoli.

Il comunicato ufficiale parla di prestito con “obbligo/diritto di riscatto“, senza specificare altri dettagli, ma stando a fonti qualificate l’obbligo scatterebbe in presenza di requisiti molto facili da soddisfare con l’avvio degli impegni ufficiali della stagione. In quel caso La Mantia verrebbe messo sotto contratto fino a giugno 2025. Secondo la stampa empolese l’esborso della SPAL sarebbe quantificabile attorno al milione di euro.

La SPAL aveva già da diverso tempo un accordo con La Mantia, anche sulla base della sua preferenza per il progetto tecnico che gli è stato presentato dal direttore tecnico Fabio Lupo. La negoziazione con l’Empoli ha invece richiesto molta più pazienza a causa delle richieste economiche formulate dalla dirigenza toscana. Ma alla fine Tacopina ha deciso di fare uno sforzo per sigillare l’accordo e mettere fine al tormentone relativo al numero nove.

L’ingaggio di La Mantia chiude le operazioni di mercato nel reparto d’attacco, consegnando a Roberto Venturato un centravanti esperto e forte fisicamente, capace di mettere insieme 51 gol e 15 assist in 149 partite giocate in serie B.



Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard