La SPAL piega il Venezia con una prestazione di grande furore agonistico, andando a segno ancora una volta con La Mantia (quarto gol stagionale) e poi chiudendo la partita con Finotto in pieno recupero. Grande festa allo stadio per quasi 10mila spettatori, galvanizzati dall’atteggiamento combattivo della squadra. Per i biancazzurri il prossimo impegno è sabato prossimo, ore 14 contro il Como.

Azioni salienti primo tempo:
10′ Connolly prova il tiro da fuori area sul secondo palo, Alfonso alza sopra la traversa con un colpo di reni.
13′ Girata al volo di Moncini su cross di Tripaldelli, Joronen si oppone in maniera efficace.
16′ Colpo di testa di Pohjanpalo, la palla esce di poco dal palo.
19′ Conclusione di potenza da posizione angolata di Valzania, Joronen si distende chiudendo la porta.
29′ GOL DELLA SPAL! La Mantia devia in rete un cross teso di Moncini sul quale aveva provato a intervenire anche Proia.
33′ Occasione per la SPAL: Esposito mette in mezzo, Proia non riesce a deviare quanto basta per indirizzare la palla nello specchio della porta.
38′ Gol annullato al Venezia (grazie all’intervento del VAR) per posizione di fuorigioco di Pohjanpalo.

Azioni salienti secondo tempo: 
50′ Occasione del raddoppio divorata da Monicini che solo davanti a Joronen si fa ipnotizzare dal portiere avversario.
53′ Rasoiata di Maistro da fuori area, palla di poco a lato del palo.
60′ Novakovich prova la conclusione da posizione defilata, Alfonso si oppone senza troppi problemi.
62′ Ancora Novakovich pericoloso in avanti, Alfonso chiude la porta guadagnandosi gli applausi del Mazza.
64′ Varnier arriva per primo sul cross di Esposito, palla di poco sopra la traversa.
65′ Novakovich spreca malamente la palla del pareggio calciando a lato del palo difeso da Alfonso.
82′ Rabbi raccoglie il filtrante di Esposito e prova la conclusione: palla sul palo.
84′ Tcheryshev prova la conslusione da posizone defialta, palla di poco a lato.
90’+3 GOL DELLA SPAL! Finotto scatta in velocità sulla linea del fuorigioco e fredda Joronen facendo esultare lo stadio!

SPAL-VENEZIA 2-0 (p.t. 1-0)
SPAL (4-3-1-2): Alfonso, Dickmann, Varnier, Meccariello, Tripaldelli (dal 80′ Celia); Proia (dal 64′ Zanellato), Esposito, Valzania; Maistro (dal 64′ Rabbi); La Mantia (dal 80′ Finotto), Moncini. A disp.: Thiam, Fiordaliso, Dalle Mura, Prati, Peda, Almici, Rauti, Tunjov. All.: Venturato.

VENEZIA (4-3-3): Joronen; Candela (dal 46′ Modolo), Wisniewski, Ceccaroni, Ulmann; Cuisance (dal 73′ Tcheryshev), Fiordilino, Crnigoj (dal 87′ Pierini); Johnsen (dal 46′ Tessmann), Pohjanpaio, Connolly (dal 59′ Novakovich). A disposizione: Maenpaa, Andersen, Svoboda, St Clair, De Vries, Zabaia, Busio. All.: Javorcic.

MARCATORI: 29′ La Mantia, 93′ Finotto.
AMMONITI: Candela (V), Meccariello (S), Fiordilino (V).
ESPULSI: Tessmann (V) per doppia ammonizione.
ARBITRO: Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Vono e Cavallina. IV: Fiero. VAR/A: Nasca e Rutella.
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Recuperi: 2′ p.t., 4′ s.t.. Spettatori 9781 di cui 498 ospiti.

 



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard