Gli SPeciALissimi in posa sotto la Curva Ovest assieme allo staff, ai giocatori della prima squadra Breit e Bertini e al presidente Tacopina
Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard

Gli ‘SPeciALissimi‘ della SPAL avevano già respirato l’atmosfera dello stadio a Mazza a novembre, nell’intervallo della gara contro l’Ancona. Sabato, a margine della rifinitura che ha preceduto la sfida contro la Juventus Next Gen c’è stato invece un allenamento che ha riservato altrettante emozioni e ha dato l’occasione per fare il punto sul progetto curato dalla SPAL Foundation.

‘SPeciALissimi’ è l’iniziativa dedicata a bambini e ragazzi affetti da disabilità intellettive e motorie, che grazie a uno staff di preparatori e psicologi messo a disposizione dalla SPAL hanno la possibilità di sentirsi inclusi in una squadra e di poter coltivare ambizioni e sogni proprio come per tutti gli altri. La seduta di allenamento del sabato mattina è stata guidata da Simone Vallieri, che del progetto è il coordinatore tecnico. Ospiti speciali i giocatori della prima squadra Philip Breit e Marco Bertini, che hanno dato l’impressione di divertirsi molto, lasciandosi coinvolgere dal genuino entusiasmo dei ragazzi.

Tacopina, follano e lo staff del progetto SPeciALissimi (foto Cristiano Pedriali)

Tra i sostenitori del progetto c’è banca BPER, che attraverso l’area manager Valerio Finelli ha voluto ribadire la vicinanza alla SPAL Foundation dopo aver consegnato un assegno da 3.500 euro: “Siamo contenti di essere scesi in campo con SPAL Foundation per sostenere questo progetto. Tutti noi pensiamo che questa iniziativa sia positiva ed efficace nel creare dei forti valori con le diverse famiglie. Le parole chiave sono orgoglio, passione e condivisione. Non abbiamo avuto alcun tipo di esitazione nel pensare di sostenere questo progetto. Ci piace pensare che la banca possa essere vicino al territorio, alle famiglie e anche ai bambini nel loro percorso di crescita”.

Martina Vanzetto e Laura Semprini della SPAL Foundation hanno commentato con soddisfazione i progressi di ‘SPeciALissimi’: “Siamo felicissime dei risultati ottenuti con questo progetto. È una gioia vedere questi bambini che fanno passi da gigante mentre si allenano. Ringraziamo i tecnici che si sono dimostrati sempre disponibili e presenti con i piccoli partecipanti e BPER per il sostegno che è molto importante per noi. Abbiamo in mente altre novità che sicuramente includeranno il territorio e le scuole”. 

Tacopina, Follano, Di Taranto e le responsabili di SPAL Foundation ricevono l’assegno di BPER dai delegati della banca (foto Cristiano Pedriali)

Insieme ai vertici della banca BPER e i rappresentanti della SPAL Foundation erano presenti all’allenamento anche alcuni tra i principali esponenti della società. Primo fra tutti Joe Tacopina che si è anche prestato scherzosamente a fare da portiere per qualche calcio di rigore sotto la curva. “Questo progetto è un qualcosa di veramente speciale per me – ha detto Tacopina – e ne vado molto orgoglioso. Vedere la gioia di tutti questi bambini e delle loro famiglie non ha eguali e vogliamo fare sì che questo progetto possa crescere e migliorare sempre di più nel futuro. Il sostegno di BPER è per noi veramente importante e li ringrazio per la vicinanza e la collaborazione mostrati fin dal principio”.



Leaderboard Mazzo
Leaderboard Derby 2019
Hangar leaderboard
Leaderboard Spidergas 2022