Non bastano un Benfatto in grande spolvero e un Mays ispirato in attacco

Come hanno giocato i biancazzurri al PalaEmpedocle? Di seguito le tradizionali valutazioni post-partita.

Benfatto 7.5: Buonissima partita offensiva per il lungo padovano, autore di un primo e un quarto periodo molto produttivi. Cercato tantissimo dai compagni durante tutta la gara, Benfatto ringrazia capitalizzando molti dei suoi possessi (9/12 al tiro). Due note dolenti: la difesa, dove soffre moltissimo le iniziative di Mocavero, e la non eccelsa prestazione ai tiri liberi (4/9 alla fine).

Mays 7 – Parte benissimo l’uomo da Kentucky, e tiene incollata la Mobyt grazie alle sue iniziative e ai suoi tiri da fuori. A limitarlo ci pensano i troppi falli: passa quasi tutto il terzo periodo seduto in panchina per aver commesso il quarto fallo nelle prime battute di gioco. I suoi ventidue punti dimostrano che può incidere anche in trasferta, come chiesto da Furlani.

Spizzichini 6 – Solita gara giocata soprattutto in difesa, sacrificando l’attacco (due soli punti per lui), ma questo è il suo compito. Contro i siciliani tutto bene fino a metà secondo quarto, quando la sua solidità difensiva, costringe Vaughn al terzo fallo, con l’americano subito richiamato in panchina da coach Ciani. Nel secondo tempo però le contromisure si assottigliano e Vaughn finisce comunque col mettere a referto 23 punti.

Jennings 6,5 – Anche per Milton una gara niente male. Parte molto bene ed  è assoluto protagonista come assist man, tutti alto-basso per Benfatto, nel parziale positivo di inizio terzo periodo. Abbastanza colpevole, come tutto il quintetto, sul rimbalzo in attacco conquistato a fine gara dalla Moncada, che ha sancito l’esito della gara.

Amici 5 – Non ci poteva essere serata più difficile per il pesarese. Entra in campo visibilmente nervoso e commette subito tre falli che costringono Furlani a richiamarlo immediatamente in panchina. Leggermente più positivo al suo secondo ingresso in campo. ma rimane impreciso al tiro e nelle palle perse. Chiude con un solo punto a referto.

Ferri 6.5 – Nei primi due quarti è il grande assente della Mobyt: si limita a chiamare i giochi e cercare di difendere un Piazza sottotono almeno ad inizio gara. Si sblocca nel terzo periodo con cinque punti consecutivi basilari per la costruzione di un parziale positivo e da lì sembra andare meglio. Chirurgico, come al solito, nei tiri liberi sul finire del match, ma non basta a regalare la vittoria ai suoi.

Flamini 5 – Purtroppo non era nelle condizioni di giocare, non con un avversario così temibile. Di fatto non offre alcun contributo significativo alla causa, sembrando addirittura spaesato a tratti. Da rivedere una volta risolti definitivamente i problemi fisici che l’hanno afflitto nell’ultimo mese e mezzo.

Pipitone 5.5 – Solo quattro minuti in campo e una buona difesa, per il resto soffre l’esperienza e la fisicità di Mocavero in una maniera impressionante.

Andreaus n.g. – Solo un minuto di in campo. Troppo poco per esprimere un qualunque giudizio.

Bottioni 5.5 – Fino a metà terzo quarto tutto nella norma: bene in cabina di regia, solita buona scelta nei passaggi. Poi un fallo, sanzionatogli come intenzionale (due tiri liberi e possesso), nel miglior momento dei biancazzurri finisce col costare caro a lui e ai suoi compagni. E’ freddo nel finale quando si tratta di realizzare i liberi della speranza.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0