Inizia la settimana che porta a Bra. Arrigoni e Giani: Vietato sottovalutare l’impegno

Allenamento di ripresa in via Copparo per la SPAL dopo i tre punti conquistati contro l’Alessandria. I biancazzurri hanno approfittato del pomeriggio soleggiato per svolgere al meglio il primo degli allenamenti settimanali in vista della trasferta di Bra. Il gruppo, come accade purtroppo da qualche settimana a questa parte, non ha lavorato al completo. Diversi i giocatori ancora fermi per infortunio: Pandiani è stato messo fuori causa da un infiammazione muscolare, Paro ha lavorato a parte e il suo recupero per la trasferta piemontese è davvero difficile. Con tutta probabilità, domenica saranno a disposizione sia Varricchio, sia Lebran, oggi i due hanno svolto un lavoro personalizzato ma dovrebbero essere comunque a disposizione di mister Gadda. Non è ancora chiaro l’infortunio muscolare occorso a Buscaroli: oggi il difensore è rimasto a casa con la febbre e solo nella giornata di domani effettuerà gli esami per diagnosticare al meglio il problema al quadricipite femorale e quantificare i tempi di recupero. Starà fuori dai campi, per un virus infiammatorio, Andrea Tessari. Proprio al giovane centrocampista padovano sono andate le parole di Nicolas Giani e Tommaso Arrigoni, protagonisti della conferenza stampa odierna: “Volevamo, come prima cosa, dedicare la vittoria di domenica ad Andrea, un ragazzo giovane che si è subito integrato bene nell’ambiente SPAL. A lui è rivolto il pensiero e l’augurio di pronta guarigione da parte di tutta la squadra”.

I due giocatori biancazzurri sono poi tornati sulla partita vinta con l’Alessandria. Nicolas Giani ha cosi commentato il match: “ Ci voleva davvero questa vittoria, per il morale, per i punti, per tutto. Abbiamo fatto una grande partita, siamo stati belli compatti in campo e abbiamo dato un segnale importante dopo la sconfitta contro il Castiglione”. Giani, difensore che a Ferrara ha dimostrato di avere il vizio del gol, fa parte di un reparto difensivo che ha subito per la sesta volta consecutiva due reti: “A parer mio, difensivamente abbiamo fatto una buona partita, non abbiamo concesso nulla all’avversario ma siamo riusciti a prendere ancora due reti. Ci lavoreremo sopra durante la settimana, perché la fase difensiva è importante e dobbiamo stare tutti più attenti a inserimenti e marcature”. Il difensore spallino è già concentrato sul Bra, un’occasione per incamerare altri tre punti, ma prestando molta attenzione: “Spero che la sconfitta con il Castiglione ci sia servita da lezione, non dobbiamo assolutamente sottovalutare il Bra, sappiamo che non sarà una passeggiata, perché giochiamo contro una squadra che non ha nulla da perdere, mentre noi abbiamo bisogno assoluto di tre punti per avvicinarci al meglio alla gara interna contro il Santarcangelo”.

Di questo parere è anche Tommaso Arrigoni: “La partita con il Bra sarà ancora più difficile rispetto a quella con l’Alessandria, perché sarà una gara da non sottovalutare assolutamente”. Il centrocampista spallino ha poi espresso il suo pensiero rispetto alla partita con l’Alessandria: “Vittoria importantissima, siamo riusciti a battere una squadra molto forte e per questo siamo molto felici. Ero personalmente un po’ teso all’idea di esordire dal primo minuto, mi sono trovato contro un giocatore esperto come Baiocco e sono rimasto impressionato dalla sua voglia di giocare ancora con il massimo dell’intensità”. Poi una menzione al pubblico e alla Curva Ovest: “Davvero tanta roba, mi è venuta la pelle d’oca. Mi avevano detto che lo stadio qui sarebbe stato caldo, ma non mi sarei mai immaginato una roba del genere, mi ha fatto davvero molto piacere”. Tanta la concorrenza e tanta la qualità della linea mediana spallina, Arrigoni la pensa così: “Personalmente mi trovo meglio giocando con due centrocampisti, ma mi adatto a tutte le situazioni. Sono qui da poco, per cui posso solamente continuare a conoscere i miei compagni di reparto, ma posso dire che alla SPAL c’è un gruppo molto forte, molto unito e i risultati stanno dimostrando tutto ci stanno dando ragione”.

Domani e giovedì la SPAL, svolgerà le sedute di allenamento sul campo di Masi San Giacomo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0