Il calore della Ovest anche in via Copparo: i tifosi chiedono una svolta ai biancazzurri

Tre punti nelle ultime sette partite sono decisamente troppo pochi. La società, consapevole (per ammissione degli stessi vertici dirigenziali) di aver sbagliato in estate, sta provando a rimediare inserendo nell’organico giocatori in grado di raddrizzare la situazione. Anche il pubblico, nell’ultimo periodo, attraverso i social network, ha espresso la propria opinione: c’è chi si inventa direttore sportivo sindacando sulla campagna acquisti, chi dice sia meglio guardarsi alle spalle e chi invece nutre ancora speranze di alta classifica. Poi ci sono i ragazzi della Curva Ovest che, come ogni domenica (o sabato, o venerdì…), non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno ai giocatori spallini.

allenamento curva via copparo

Così, durante l’allenamento di rifinitura prima della partita con il Savona, in più di duecento hanno cantato, lanciato fumogeni e incitato i ragazzi allenati da Leonardo Semplici. “Ora devi lottare… Hai una maglia da onorare”’. È questo il messaggio che i ragazzi della Ovest hanno lanciato ai giocatori in maglia biancazzurra con uno striscione. Prima di congedarsi, i calciatori sono stati chiamati sotto la tribunetta del centro di via Copparo: il coro “Forza SPAL” intonato anche dai giocatori in campo è l’ultima cartolina di questa giornata. La palla, è proprio il caso di dirlo, è passata a Togni e compagni. Nella speranza che sappiano cosa farne, la Curva non ha mancato di ricordare che… “è ora di vincere”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0