Altro scalpo pesante, è quello dello Spezia. Mora e Antenucci lanciano la SPAL al 2° posto

La SPAL supera a pieni voti quella che da tutti era ritenuta la vera e propria prova di maturità per i biancazzurri, che con il 2-1 in rimonta allo Spezia raggiungono il secondo posto in classifica, consolidando il loro piazzamento all’interno delle posizioni che alla fine del torneo vorrebbero dire playoff. Una vittoria meritata, con gli spallini bravi a reagire, dopo lo svantaggio arrivato dopo nemmeno tre minuti, con le reti di Mora e Antenucci e a resistere nel finale, anche in inferiorità numerica.

Recupero importante nella formazione per mister Semplici che può contare dal primo minuto su Schiattarella in mezzo al campo, dopo che il centrocampista campano si era allenato poco in settimana per un problema al ginocchio; davanti confermato Zigoni al fianco di Antenucci. È lo Spezia a iniziare meglio, con un buon possesso palla e i frutti arrivano già al 2’ con Migliore che va via sulla sinistra a Lazzari, e di sinistro mette in mezzo dove Piccolo è più lesto di tutti e di testa infila Marchegiani. I biancazzurri reagiscono immediatamente, proprio con Lazzari che crossa da destra, ma Chichizola respinge prima del salvataggio di un difensore ligure col corpo sulla conclusione di Antenucci. La nebbia va e viene sul terreno di gioco, ma alla distanza esce anche la formazione biancazzurra, tra calci d’angolo e tiri da lontano. Al 24’ Castagnetti su punizione trova la respinta del numero uno spezzino. Tre minuti dopo ci prova Schiattarella, con Chichizola che alza in angolo. Al 31’ bella percussione centrale di Mora, la palla arriva sul destro di Antenucci, il portiere blocca. La SPAL è sempre più vicina al pareggio, come al 33’ quando sulla respinta del tiro di Castagnetti, nessuno arriva in tempo per il tap-in. Il pubblico del “Mazza” capisce il momento e al 36’ l’1-1 si materializza con Mora che anticipa tutti di testa sul primo palo e con una traiettoria a scendere sul legno opposto beffa il numero uno ospite, sulla punizione a rientrare di Beghetto.

Anche nel secondo tempo sembra essere lo Spezia a cominciare meglio, con Piccolo che accentra la sua posizione, e al 3’ Vicari, anticipando Cisotti di testa, regala un piccolo brivido al pubblico di casa. Al 10’ Gasparetto chiude all’ultimo sul passaggio di Piccolo con Piu lanciato a rete. La nebbia scende sempre più fitta, mentre le squadre, complice la stanchezza, cominciano ad allungarsi e a dover ricorrere a falli tattici per interrompere le ripartenze avversarie. Al 68’ è la SPAL ad approfittare della situazione: sul capovolgimento di fronte di Mora, Beghetto mette in mezzo, Zigoni di sinistro trova la respinta di Chichizola sulla quale si avventa Antenucci per il gol del 2-1. Lo Spezia accusa il colpo e fatica a reagire immediatamente, con la SPAL che, seppur evidentemente stanca, difende con ordine, almeno fino agli ultimi dieci minuti, quando gli ospiti iniziano a caricare a testa bassa. All’83’ confusione in area biancazzurra, con Baez che viene anticipato a pochi passi dalla porta; sugli sviluppi del calcio d’angolo seguente, Mora col corpo respinge la conclusione di sinistro di Piccolo. La SPAL resta anche in dieci per l’espulsione di Gasparetto, ma il fortino ferrarese regge fino in fondo.

SPAL-Spezia 2-1 (1-1)

SPAL (352): Marchegiani; Gasparetto, Vicari, Giani; Lazzari, Schiattarella, Castagnetti, Mora, Beghetto (dal 40’ s.t. Del Grosso); Zigoni (dal 43’ s.t. Cerri), Antenucci (dal 37’ s.t. Finotto). A disp.: Branduani, Silvestri, Spighi, Picchi, Pontisso, Ghiglione. All.: Semplici.

Spezia (433): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Migliore; Deiola (dal 24’ s.t. Pulzetti), Maggiore, Sciaudone; Piccolo, Cisotti (dal 29’ s.t. Baez), Piu (dal 13’ s.t. Granoche). A disp.: Valentini A., Ceccaroni, Signorelli, Vignali, Mastinu, Galli. All.: Di Carlo.

MARCATORI: 3’ Piccolo (SPE), 36’ Mora (SPA), 23’ s.t. Antenucci (SPA).
ARBITRO: Sig. Pezzuto di Lecce (ass.ti: Margani e Sechi; q.to uomo: Capone)
AMMONITI: Piu (S), Deiola (SPE), Sciaudone (SPE), Maggiore (SPE), Lazzari (SPA), Migliore (SPE), Mora (SPA), Granoche (SPE), Schiattarella (SPA).
ESPULSI: Gasparetto (SPA) al 45’ s.t. per scorrettezze con un avversario.
NOTE: pomeriggio freddo e nebbioso, campo in discrete condizioni. Angoli: 4-6. Recuperi: 4′ p.t, 2′ s.t. Spettatori: 7.357 di cui 4.212 abbonati e 296 da La Spezia.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0