Floccari è della SPAL, l’attaccante in via Copparo nel pomeriggio. Prenderà la numero 10

Sergio Floccari può finalmente essere considerato un nuovo giocatore della SPAL. L’attaccante, proveniente dal Bologna, è arrivato a Ferrara giovedì a metà pomeriggio per mettere la firma sul contratto che lo legherà al club biancazzurro fino a giugno 2018. Floccari si è intrattenuto un paio d’ore negli uffici della SPAL in via Copparo e non ha rilasciato alcuna dichiarazione, né alla stampa né al gruppetto di tifosi che si è radunato nel parcheggio per strappare almeno una foto. Verrà presentato ufficialmente a stampa e tifosi in un evento apposito in programma venerdì alle 18 allo SPAL Store di via Voltapaletto, dopo il primo allenamento (a porte chiuse) con i nuovi compagni. Stando a quanto trapelato nel corso del pomeriggio, avrebbe scelto la maglia numero dieci. Non è ancora chiaro se Floccari sarà convocabile già per SPAL-Benevento di questo sabato, in quanto bisogna attendere le formalità burocratiche di rito prima di considerare arruolabile il giocatore. Tuttavia da via Copparo trapela una certo ottimismo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0