Vicenza-SPAL, si parte: prevendita attiva dalle ore 10 fino alle 19 di venerdì 26 gennaio

Con poco più di due giorni di prevendita all’orizzonte, procurarsi un biglietto per Vicenza-SPAL non sarà facile, considerate anche le tante restrizioni previste. Ad ogni modo il via libera alla stampa dei biglietti è arrivato stamattina: il settore per i tifosi spallini è la Curva Nord.

DURATA DELLA PREVENDITA: dalle ore 10 di giovedì 26 gennaio fino alle 19 di venerdì 27 gennaio.

DOVE ACQUISTARE: nei punti vendita del circuito Listicket. In tutta la provincia di Ferrara ce ne sono due, ma solo uno è attualmente abilitato a stampare i biglietti per questa partita. Il punto vendita attivo è quello via Padova numero 7, nel quartiere Doro. L’altro, situato dentro il centro commerciale “Il Castello” attualmente non è in grado di erogare il servizio.

E’ possibile acquistare ticket anche presso il punto vendita di Molinella, in provincia di Bologna, presso Tabaccheria Chiarini Elia, via Marconi 8.

UN CONSIGLIO: Se non si è mai acquistato un biglietto via Listicket è il caso di registrare da casa i dati della propria Tessera del Tifoso, al fine di favorire la velocità del procedimento per il rivenditore. C’è una pagina apposita sul sito di Listicket.

QUANTO COSTA IL BIGLIETTO: 14 euro compresi i diritti di prevendita.

LE COSE DA SAPERE:  L’acquisto del biglietto sarà vincolato al possesso di tessera del tifoso (Fidelity Card) per i residenti nella Regione Emilia-Romagna. La società Vicenza Calcio per l’incontro NON aderisce al progetto “Porta un amico allo Stadio”.

La Questura di Vicenza, attraverso la direzione generale della società biancorossa ha indicato che i tifosi spallini che arriveranno con mezzi propri dovranno obbligatoriamente uscire dall’Autostrada al Casello di Vicenza Est dove ad attenderli vi saranno parcheggi dedicati con autobus che svolgeranno servizio navetta gratuito per lo Stadio, riportandoli indietro alla medesimo parcheggio al termine della gara.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0