L’Under 21 torna a Ferrara dieci anni dopo: il 10 ottobre Italia-Marocco al Paolo Mazza

Con il ritorno in serie A della SPAL, anche Ferrara rientra nel giro degli appuntamenti delle nazionali: il 10 ottobre sarà la volta dell’Under 21, che giocherà di nuovo al Paolo Mazza a quasi dieci anni di distanza dall’ultima occasione. Gli azzurrini di Gigi Di Biagio affronteranno i pari età del Marocco in un’amichevole che avrà inizio alle 18.30 e sarà trasmessa su Rai2. I precedenti dei giovani azzurri al “Mazza” sono sei, tutti favorevoli alla Nazionale italiana.

Nel novembre del 1978, la prima vittoria contro la Svizzera con rete di Novellino, seguita dal successo nell’ottobre 1990 contro l’Ungheria con goal segnato da Favalli. Maggio 1992: Italia vincente contro la Svezia grazie alle reti di Buso e Sordo, mentre nel dicembre del 1995 analogo successo targato Totti-Baronio con la Bulgaria.  Risultato rotondo 6-2 contro il Galles nel giugno 1999: a segno tre volte Ventola insieme a Pirlo, Comandini e Vannucchi. Ultima apparizione, febbraio 2008 contro l’Olanda: vittoria 2-1 con goal di Osvaldo e Giuseppe Rossi.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0