Niente appuntamento con la Signora per Mattiello: l’esterno alle prese con una distorsione

Mentre al Paolo Mazza la squadra Primavera debuttava nella Viareggio Cup, la prima squadra ha ripreso gli allenamenti in vista della partita di sabato contro la Juventus. Il tutto rigorosamente a porte chiuse, come avviene ormai da un paio di mesi a questa parte. Per cui per avere notizie dal centro Gibì Fabbri è stato necessario aspettare il bollettino ufficiale della società, che dà conto di una “seduta tecnico-tattica basata sul possesso palla” che ha visto solo due assenti. Uno è Marco Borriello, ormai da tempo ai margini della rosa per un problema al polpaccio risalente a dicembre, l’altro è Federico Mattiello che si è procurato una distorsione alla caviglia nel corso della settimana precedente. Stando alle fonti societarie “le sue condizioni saranno valutate la prossima settimana”, il che implica la sua assenza per il secondo weekend consecutivo. L’esterno di scuola Juventus (ora di proprietà dell’Atalanta) non ha giocato contro il Sassuolo per effetto di una squalifica da scontare.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0