Faye entra e ribalta l’Hellas, la U16 festeggia una rimonta emozionante

L’Under 16 della SPAL sta vivendo un finale di stagione in crescendo: contro l’Hellas Verona i biancazzurri hanno colto una vittoria che allunga a tre la striscia di risultati utili, quando mancano altrettante giornate alla conclusione del campionato di categoria.

La partita si apre sin dai primi minuti con le due compagini pronte all’azione, ma senza grandi sussulti. Prima la SPAL con Bertini che su ripartenza ha una buona possibilità di servire i compagni, ma sbaglia il passaggio e la palla finisce sul fondo. Poi l’Hellas Verona con Pierobon che porta la palla in area, tira, ma Galeotti respinge. Al 14’ per un’indecisione di Galeotti e Stabellini, l’Hellas Verona passa in vantaggio, con Yeboah Ahkrah che da solo davanti alla porta non esita e porta avanti i suoi. La risposta biancazzurra non si fa attendere e dopo soli dieci minuti la situazione si riapre. È uno scambio tra Cuomo e Bertini che fa nascere il gol, con lo stesso Bertini che riesce a smarcarsi e tirare, sorprendendo Scalera. Al 25’ l’Hellas va vicino al contro-sorpasso a causa di un errore di Ficara, Yeboah Ahkrah tira sfiorando il palo. Dopo pochi minuti Teyou Tamo ha due occasioni: la prima su una sponda di Cuomo con la palla che finisce fuori di poco; la seconda con un cross teso in area che però si spegne sul fondo. Il primo tempo si conclude con un paio di azioni dell’Hellas, una delle quali con Pierobon che da posizione centrale tira in porta, ma Galeotti non si fa intimorire e para sicuro. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con lo spallino Teyou che, su passaggio illuminante di Cuomo, si avvicina alla porta e calcia colpendo il palo. Al 7’ l’arbitro fischia una punizione in favore dei gialloblù: Zingertas trova la traiettoria vincende e riporta in vantaggio l’Hellas Verona. Dopo qualche minuto è sempre il numero sette gialloblù ad avere un’occasione con un tiro a giro fuori di poco. La partita si mantiene vivace, la SPAL non demorde e già al 21′ mette paura agli ospiti con una conclusione di Faye. Dall’altra parte anche Yeboah Ahkrah ha un’opportunità notevole per chiudere ogni discorso, Galeotti vigila. Il gol è nell’aria per davvero e arriva al 32′ quando Faye sfrutta alla perfezione un cross di Bertini e infila il punto del 2-2. Il pubblico ospite protesta per un presunto fallo di mano, l’arbitro non si fa impressionare. Il giovane attaccante senegalese però non ha ancora esaurito le sue cartucce, perché dopo nemmeno tre minuti raccoglie un suggerimento di Cusumano e firma il 3-2, mandando in delirio i biancazzurri.

Mister Matteo Rossi, visibilmente contento, commenta così la prestazione dei suoi: “I ragazzi sono stati bravi. Questa era la terza partita in una settimana e la stanchezza poteva essere un alibi. Invece abbiamo fatto una buonissima prestazione e siamo riusciti anche a superare un momento difficile all’interno del match, reagendo con orgoglio e qualità, anche grazie a chi è subentrato. Come allenatore non posso che essere contento di queste cose. Faye, ad esempio, ha trasformato la sua arrabbiatura per la panchina in qualcosa di positivo, che lo ha portato anche a realizzare due gol. In più vorrei citare Salvemini che, squalificato con i 2003, si è ben destreggiato oggi e assaporato quello che lo aspetta il prossimo anno. Sono comunque contento di tutti e ora ci godiamo queste feste prima di andare ad affrontare il Venezia tra due settimane”.

LINK: I risultati della 23^ giornata nel girone B e la classifica.

SPAL-HELLAS VERONA 3-2 (p.t. 1-1)

SPAL: Galeotti, Stabellini, Yabre, Fregnani (dal 39’ s.t. Randi), Pasqualino, Ficara, Salvemini (dal 7’ s.t. Faye), Teyou Tamo, Cusumano, Cuomo (dal 19’ s.t. Cuoghi), Bertini (dal 39’ s.t. Perinelli). A disp.: Maksymowicz, Sandri, Pederzani, Benini, Simeoni. All.: Rossi.

HELLAS VERONA: Scalera, Gresele (dal 19’ s.t. Avagliano), Udogie, Turra, Marchesini, Calabrese, Zingertas (dal 39’ s.t. Avolio), Squarzoni, Yeboah Ankrah, Pierobon (dal 39’ s.t. Ahmetaj), Cortese Matteo (dal 27’ s.t. Paloka). A disp.: Tota, Biasi Cortese Luca. All.: Vitali.

ARBITRO: Sig. Bergamini di Castelfranco Veneto; assistenti: Sig.ri Monti e Venuto di Ferrara.
RETI: 14’ p.t. Yeboah Ahkrah (H), 24’ p.t. Bertini (S), 7’ s.t. Zingertas (H), 32’ e 35’ s.t. Faye (S).
AMMONITI: 20’ s.t. Yeboah Ahkrah (H), 37’ s.t. Udogie (H).
NOTE: Clima fresco e cielo coperto, con qualche raggio di sole. Angoli: 7-1. Recupero: 1’ p.t., 5’ s.t.

ha collaborato Alessandro Tosi

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0