La moviola sul contatto Felipe-Moretti: più di qualche dubbio, si allunga la lista degli episodi

Il rigore reclamato da Felipe nel finale di Torino-SPAL è solo l’ultima di una serie di recriminazione sul fronte arbitrale da parte dei biancazzurri. Il contatto è stato valutato come regolare dall’arbitro Mariani di Aprilia, così come il VAR Damato ha ritenuto che non vi fosse alcun chiaro errore da parte del collega. La decisione ha inevitabilmente scatenato le proteste non solo dei giocatori in campo, ma anche dei componenti della panchina: a farne le spese sono stati soprattutto mister Semplici e il ds Vagnati, entrambi allontanati dal direttore di gara. Riguardando le immagini, qualche dubbio rimane.

 

I media nazionali sono stati abbastanza salomonici al riguardo. Almeno, quelli che se ne sono occupati, visto che la partita non riguardava degli squadroni. La Gazzetta dello Sport assegna un 5 in pagella a Mariani:

L’episodio viene approfondito anche nel consueto box dedicato alle decisioni arbitrali dell’intera giornata:

 

Il Corriere dello Sport-Stadio, almeno nell’edizione cartacea del 14 maggio, giudica sufficiente la prova di Mariani (voto 6) e si limita a definire “sospetto” l’intervento di Moretti su Felipe. Il tiro viene parzialmente corretto dall’edizione online, che si esprime in questi termini: “Male anche Mariani e con lui il VAR Damato: Felipe finisce giù colpito da dietro da Moretti, che non prende mai il pallone: era rigore per la Spal, grave abbaglio“.
Tuttosport (che ha base a Torino) assegna un 5,5 a Mariani ma non approfondisce, relegando le recriminazioni sul rigore al virgolettato di Semplici.
Neanche il moviolista di Radio Rai Filippo Grassia non si sbilancia più di tanto: “Moretti si arrangia con braccio e gamba per tenere a bada Felipe che lo anticipa sul pallone. Il VAR non interviene, niente rigore per gli estensi“.

A questo punto vale la pena aggiornare la lista degli episodi su cui la SPAL ha recriminato da agosto ad oggi:
* 3^ @Inter [VAR] Rigore per fallo di Vicari (inizialmente punizione) [Gavillucci]

* 3^ @Inter contatto Dalbert-Schiattarella non sanzionato [Gavillucci]

* 5^ @Milan rigore discutibile su Kalinic [Abisso]

* 5^ @Milan rigore discutibile su Kessié [Abisso]

* 7^ Crotone tocco di braccio di Simy in area non sanzionato [Mazzoleni]

* 7^ Crotone intervento in area su Paloschi non sanzionato [Mazzoleni]

* 9^ Sassuolo presunto fallo di mano in area di Gazzola non sanzionato [Fabbri]

* 11^ Genoa Paloschi fermato in offside/rigore negato [Orsato]

* 13^ Fiorentina Sportiello travolge Borriello in area, non sanzionato [Calvarese]

* 13^ Fiorentina Paloschi placcato da Sanchez in area, non sanzionato [Calvarese]

* 14^ @Chievo spalla a spalla in piena area su Grassi non sanzionato [Pezzuto]

* 15^ @Roma [VAR] espulsione di Felipe inizialmente valutata da ammonizione [Abisso]

* 15^ @Roma contatto in area Florenzi-Rizzo non sanzionato [Abisso]

* 15^ @Roma [VAR] presunto fuorigioco di El Shaarawy sull’azione del 2-0 [Abisso]

* 17^ @Benevento [VAR] possibile rigore per tocco di mano in area di Memushaj [Pasqua]

* 19^ @Sampdoria rigore inesistente per fallo di Viviani su Ramirez [Pairetto]

* 28^ @Sassuolo contatto Adjapong-Grassi in area [Doveri]

* 30^ @Genoa contatto Meret-Bertolacci, rigore per il Genoa [Giacomelli]

* 30^ @Genoa [VAR] rigore+espulsione di Vicari su presunto contatto con Lapadula [Giacomelli]

* 31^ Atalanta contatto leggero Costa-Gomez, rigore [Damato]

* 31^ Atalanta contatto in area Paloschi-Masiello [Damato]

* 34^ Roma tamponamento di Fazio su Antenucci [Tagliavento]

* 35^ @Verona [VAR] Pestone di Fossati su Mattiello, rigore negato [Banti]

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0