Giovedì l’appuntamento con la U21 a Ferrara: c’è anche Bonifazi tra i convocati di Di Biagio

Il momento di Kevin Bonifazi con la SPAL non è dei più entusiasmanti, ma Luigi Di Biagio ha scelto di dare comunque fiducia al difensore biancazzurro, includendolo tra i 27 dell’Under 21 per gli impegni con Inghilterra e Germania. Il pubblico ferrarese quindi potrebbe avere l’opportunità di vedere uno dei suoi ragazzi nel match in programma giovedì 15 alle 18.30 al “Paolo Mazza” (diretta Rai 2). Alternativamente, Bonifazi potrebbe essere schierato nella seconda amichevole, fissata alle 18.30 di lunedì 19 a Reggio Emilia (sempre diretta su Rai 2).

Per Bonifazi è la sesta chiamata da parte del ct Di Biagio. Due le presenze finora (contro Spagna e Slovenia a settembre 2017), mentre nelle altre occasioni il centrale di Rieti ha osservato le gesta dei compagni dalla panchina. Il raduno è in programma per la serata di domenica ad Abano Terme (PD).

L’elenco dei convocati

Portieri: Emil Audero (Sampdoria), Alessandro Plizzari (Milan), Simone Scuffet (Udinese).
Difensori: Claud Adjapong (Sassuolo), Alessandro Bastoni (Parma), Kevin Bonifazi (SPAL), Arturo Calabresi (Bologna), Davide Calabria (Milan), Fabio Depaoli (Chievo Verona), Sebastiano Luperto (Napoli), Gianluca Mancini (Atalanta), Giuseppe Pezzella (Udinese), Filippo Romagna (Cagliari).
Centrocampisti: Gaetano Castrovilli (Cremonese), Manuel Locatelli (Sassuolo); Rolando Mandragora (Udinese), Alessandro Murgia (Lazio), Matteo Pessina (Atalanta), Luca Valzania (Atalanta), Nicolò Zaniolo (Roma).
Attaccanti: Patrick Cutrone (Milan), Moise Kean (Juventus), Antonino La Gumina (Empoli), Riccardo Orsolini (Bologna), Vittorio Parigini (Torino), Daniele Verde (Real Valladolid), Luca Vido (Perugia).

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0