C’era anche Marco Calzolari, patron del Kaos, ad assistere dalla tribuna a Spal-Bra. “Erano circa 20 anni che non venivo a vedere la Spal – attacca Calzolari – diciamo che ho portato bene (ride)”.

Cosa pensa di questa Spal?
“Beh ha un portiere strepitoso che ha cambiato la partita con quel rigore parato e, mi auguro, anche il campionato dei biancazzurri. E’ stato davvero un grande poi, quando hai una coppia di attaccanti così è davvero tanta roba”.

Ieri Colombarini al palazzo, oggi lei allo stadio: cosa bolle in pentola?
“Ma no, nulla, non c’è molto da dire, sono venuto volentieri a vedere la Spal, ho visto dei gol, mancavo da 20 anni dal ‘Mazza’: sono contento di aver portato bene, vorrà dire che mi farò vedere più spesso (ride)”.

E’ il giorno dopo la sconfitta del Kaos contro la Luparense.
“Loro non sono una brutta squadra però l’anno scorso l’avevamo sconfitta due volte in regular season: di quel gruppo hanno cambiato poco, noi invece ci siamo migliorati molto e non credevo di perdere. E’ un campionato difficile, corto, ogni punto perso può essere decisivo. Dobbiamo fare come la Spal e crescere gradualmente settimana dopo settimana”.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes
Leaderboard Global