L’arrivo di Johad Ferretti e Simone Aldrovandi era dato per ufficioso già nella giornata di ieri, ma solo oggi da via Copparo è giunto il comunicato che ha sancito ufficialmente l’approdo dei due giocatori alla SPAL. Entrambi arrivano in prestito, rispettivamente da Milan e Chievo Verona. I due condividono anche l’anno di nascita, essendo classe 1994. Potrebbero essere presentati alla stampa nel corso della prossima settimana.

Ferretti è un terzino destro di origini francesi (è nato a Marsiglia) cresciuto calcisticamente nel Grenoble. Ancora adolescente fa i bagagli e si trasferisce a Sestri Ponente, località da cui provenivano i suoi nonni paterni. Notato dagli osservatori del Genoa, si è trasferito in rossoblu nel 2010 per giocare negli Allievi Nazionali e successivamente con la selezione Primavera. Con quest’ultima rimane sei mesi, perché a gennaio 2012 il Genoa lo spedisce a Novara in prestito. Il tempo di rientrare dal Piemonte ed ecco la proposta del Milan a fine agosto. Ferretti si è quindi messo in evidenza nella Primavera rossonera nel 2012-2013 (allenata da Aldo Dolcetti) prima di essere girato in prestito al Benevento nella stagione da poco conclusa. Con la maglia degli Stregoni Ferretti ha messo insieme nove presenze. Gli addetti ai lavori lo descrivono come un laterale dalle eccellenti doti fisiche e di grande carattere che può migliorare ancora molto. Ha vestito anche la maglia della Nazionale Under 19.

Aldrovandi invece è nato e cresciuto a Carpi e ha iniziato il suo percorso calcistico nelle giovanili del Modena. Dopo essersi affacciato fino alla prima squadra (debutto in Coppa Italia il 23 novembre 2011 contro il Chievo) il difensore chiude la sua esperienza nei Canarini passando in comproprietà con il Chievo Verona. Da subito Aldrovandi diviene un componente fondamentale della Primavera di mister Nicolato, guadagnandosi la fascia di capitano e la considerazione di Beppe Sannino (allenatore della prima squadra) che lo porta con sé in ritiro e lo tiene stabilmente con la prima squadra negli allenamenti settimanali fino a dicembre. Nella seconda metà della stagione Aldrovandi è tra i protagonisti della rincorsa del Chievo Primavera alle finali del campionato, fino alla finalissima di Rimini dello scorso 11 giugno, giocata e vinta da titolare. Viene descritto come un giocatore di grande personalità, dotato di ottimo senso della posizione e ormai pronto per affrontare le sfide del calcio professionistico.



Leaderboard Derby 2019