Dopo sei settimane di apertura, la campagna abbonamenti 2014-2015 è arrivata a sfiorare quota 1.700. Alla chiusura dei botteghini nella giornata di venerdì 29 agosto il conto, per l’esattezza, segnava 1.683. Un numero tutto sommato positivo, anche se i 2.000 sono ancora lontani (ma non lontanissimi) e i 2.500 sognati dal presidente Mattioli praticamente irraggiungibili. Una sferzata, al netto di spezzatini e titubanze di vario genere, potrebbe arrivare da lunedì: peso non indifferente avrà la prestazione della SPAL nel debutto stagionale contro il Pontedera. Una vittoria convincente contro i toscani potrebbe ridare spinta alla campagna, che con tutta probabilità rimarrà aperta fino alla vigilia della terza giornata di campionato, in programma il 14 settembre.

Nel frattempo la quota della stagione 2013-2014 è già stata oltrepassata di 105 abbonamenti (si era arrivati a 1.578, proroga compresa) e quello attuale è il miglior risultato dal 2009, quando la SPAL fu seguita da 1.933 tifosi. Per trovare un altro risultato simile bisogna tornare all’annata 1998-1999 (nell’allora serie C1): ad abbonarsi furono in 1.730.



Leaderboard Derby 2019