Al termine della partita che ha visto la SPAL uscire sconfitta dal Lungobisenzio di Prato, abbiamo raccolto le impressioni del Presidente Mattioli e di mister Oscar Brevi.

WALTER MATTIOLI
”Usciamo sconfitti da questa partita ma vorrei sottolineare che per la seconda domenica di fila ci hanno annullato una rete valida. Devo essere sincero: al termine del primo tempo ho pensato che la SPAL vincesse la partita. Poi nel secondo tempo, in particolare nella prima parte, i miei ragazzi non mi sono proprio piaciuti anche se nel finale della partita abbiamo provato in tutti modi a segnare: se però devo guardare globalmente l’andamento della gara, secondo me, la sconfitta è piuttosto immeritata ma questo è il calcio. C’è però un giocatore che purtroppo mi sta deludendo, mi riferisco al nostro registra Togni, che anche oggi, come sabato scorso, nel secondo tempo è scomparso. Sarà che lo marcheranno in maniera particolare, sarà tutto quello che volete ma ha un esperienza talmente grande che qualcosa in più da lui me lo aspetto perché è un grande giocatore, e dai grandi giocatori ci si aspetta un altro tipo di prestazioni. La condizione fisica? Secondo me non è quello il problema, io li vedo lavorare quotidianamente con grande intensità.”

OSCAR BREVI
”Anche se abbiamo perso secondo me la prestazione è stata ottima. Purtroppo ci hanno annullato un gol anche oggi ma in campo è l’arbitro a decidere e noi non possiamo farci niente. La partita l’ha fatta la SPAL e per questo sono più deluso che arrabbiato, penso che la sconfitta sia veramente immeritata. Il Presidente non è stato molto contento della prestazione, in particolare quella di Togni? Secondo me oggi, Togni compreso, abbiamo fatto una buona gara; nel calcio avere punti di vista differenti è normale. Adesso pensiamo alla prossima partita sperando di recuperare qualche giocatore tra quelli infortunati.”



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes
Leaderboard Global